BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Chi teme il "cortocircuito" della valutazione?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

E se per migliorare gli apprendimenti si dovesse lavorare su questi punti deboli, con una certa lena e coinvolgendo tutte le materie scolastiche? Anche la storia o la chimica possono attivare le medesime competenze, su qualunque tipo di testo o di problema. È l’ipotesi di una azione di formazione-informazione nell’ambito dei progetti Pon, svoltasi a Napoli all’inizio di febbraio. Sottoporre gli studenti a batterie di item simili su contenuti di italiano o di matematica risultati deboli è certo meno efficace che non insegnare a ragionare per problemi su qualunque contenuto. Se c’è qualcosa che le prove Invalsi stanno facendo è spingere nelle direzione della padronanza consapevole di alcuni “processi”, sia in matematica sia in lettura sia in grammatica e indirettamente su tutto il curricolo. 

Per questo, se di policy dobbiamo parlare, è richiesto il contributo sia della ricerca scientifica sia della ricerca in didattica.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.