BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCUOLA/ Davvero una sculacciata viola "i diritti dei minori"?

InfoPhoto InfoPhoto

Credo proprio che ogni bambino desideri essere educato a capire cosa è giusto, bello e buono a partire dalla relazione di fiducia nell’adulto al quale viene affidato. Probabilmente non ha ancora affinato la capacità di scegliere e a volte gli mancano gli strumenti per decidere. Pare navighi a vista, mentre crescere comporta correzioni di rotta continui per giungere in porto nonostante le procelle interiori e quelle che provengono dal mondo degli adulti, a volte imprevedibili.

Ci basta osservare i nativi digitali iperconnessi e solo apparentemente indipendenti. È evidente il loro desiderio di essere presi in considerazione da esseri umani in carne e ossa, capaci di interloquire dal vivo anche per essere ri-presi, magari per mano, non con le mani, se e quando ne avessero bisogno...

© Riproduzione Riservata.