BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Cosa succede se i genitori guardano i figli con gli "occhi del mondo"?

Pubblicazione:

InfoPhoto  InfoPhoto

Sono certo che se i nostri ragazzi fossero aiutati a scegliere in prima persona, tenendo più conto delle indicazioni fornite dalla loro storia personale (scolastica, extrascolastica e familiare) e dando meno spazio al desiderio di “proteggerli” o di garantire loro un futuro di “radiosi successi mondani”, le percentuali di iscrizione alle scuole superiori sarebbero diverse, gli istituti professionali (in particolare) smetterebbero di essere considerati come la discarica per gli “scarti di produzione” dei licei e crescerebbero in qualità.

Ma perché accada questo occorre ripensare l’orientamento, partendo però dai genitori! Davvero un’autentica rivoluzione copernicana, perché il mondo degli adulti è molto meno malleabile di quello dei ragazzi e le trasformazioni culturali necessitano di tempi lunghi. In questo caso, però, la crisi attuale (volenti o nolenti….) forse ci darà un mano a fare presto.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.