BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

REFERENDUM BOLOGNA/ Pasquali (scuola steineriana): è un voto contro i cattolici

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

InfoPhoto  InfoPhoto

Pasquali osserva inoltre che anche la sua scuola è pubblica perché è aperta a tutti, senza distinzioni religiose, culturali e sociali. Chi può paga una retta maggiore, chi ha meno mezzi ne paga una inferiore. “La libertà di educazione – afferma Pasquali − è un valore al quale noi crediamo. Nei paesi nord europei il pluralismo scolastico è considerato un bene necessario. Il sistema scolastico deve rispecchiare la pluralità della società, deve garantire il rispetto delle diversità rispetto alla visione dell’uomo”.

Testimonianza raccolta da Agesc (Associazione Genitori Scuole Cattoliche)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
26/05/2013 - commento (francesco taddei)

guardate che nelle scuole statali ci vanno anche i cattolici e anche i cattolici voteranno A.