BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TEMI SVOLTI MATURITA' 2013 / Esami di Stato Prima prova: analisi del testo, articolo di giornale, saggio breve, tema di storia e generale

Finita la prima prova degli esami di maturità 2013, i nostri esperti hanno svolto tutte le tracce di questa mattina: analisi del testo, temi svolti, articolo di giornale, saggio breve...

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Si è conclusa da poco la prima prova degli esami di maturità 2013. Una volta ricevuta anche la seconda password dal Ministero dell’Istruzione, gli istituti scolastici italiani hanno potuto dare il via all’esame di italiano, della durata di sei ore. Dopo appena pochi minuti, ecco la prima sorpresa che ha suscitato stupore e qualche polemica: per l’analisi del testo è stato scelto un brano di Claudio Magris, estratto dalla prefazione de “L'infinito viaggiare”. In molti, tra studenti ed esperti, si sono chiesti come mai il Miur abbia deciso di proporre un autore molto contemporaneo che non è inserito nel comune programma scolastico. Nessuna particolare novità, invece, tra gli altri argomenti: nel tema letterario è stato chiesto di affrontare la relazione individuo/società di massa attraverso testi di autori tra i quali Pasolini, Montale e Canetti, mentre coloro che hanno scelto di cimentarsi nella traccia storica hanno dovuto analizzare due dei cosiddetti Paesi del “Brics”, nazioni emergenti con economie in rapida crescita. Proseguendo, il tema socio-economico era incentrato su "Stato, mercato e democrazia”, mentre il tema storico-politico analizzava alcuni celebri omicidi politici della storia, da Aldo Moro a Kennedy. Il tema di attualità verteva su Stato, mercato e democrazia, con riferimenti a lavori di Krugman, Pirani e Zongales, mentre quello scientifico si intitolava “La ricerca deve scommettere sul cervello”, al cui interno veniva ripreso il progetto “Brain” illustrato dal presidente degli Usa, Barack Obama. Infine il tema di ordine generale della maturità 2013 parte da una frase del fisico viennese Fritjof Capra. Bisogna commentare una frase da uno scritto del 1997 “La rete della vita”. Di seguito il riepilogo delle tracce e i temi svolti dai nostri esperti.

Tipologia A, Analisi del testo: Claudio Magris con un brano tratto da "L'Infinito viaggiare".

Tipologia B. Saggio breve/articolo di giornale - Ambito artistico letterario: Individuo e società di massa.

Tipologia B. Saggio breve/articolo di giornale - Ambito socio economico: Stato, mercato e democrazia.

Tipologia B. Saggio breve/articolo di giornale - Ambito storico politico: Gli omicidi politici.

Tipologia B. Saggio breve/articolo di giornale - Ambito tecnico scientifico: La ricerca scommette sul cervello.

Tipologia C. Tema di argomento storico: Paesi emergenti. "In economia l'internazionale acronimo BRICS indica oggi i seguenti Paesi considerati in una fase significativa del loro sviluppo economico: Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica. Premesse le profonde differenze intercorrenti tra le storie di ciascuno di tali Paesi, il candidato illustri gli aspetti più rilevanti della vicenda politica di due di essi nel corso del ventesimo secolo".

Tipologia D. Tema di ordine generale: La rete della vita. "Fritjof Capra (La rete della vita, Rizzoli, Milano 1997) afferma: 'Tutti gli organismi macroscopici sono prove viventi del fatto che le pratiche distruttive a lungo andare falliscono. Alla fine gli aggressori distruggono sempre se stessi, lasciando il posto ad altri individui che sanno come cooperare e progredire. La vita non è che una lotta di competizione, ma anche un trionfo di cooperazione e creatività [...]'. Il candidato interpreti questa affermazione alla luce dei suoi studi".

© Riproduzione Riservata.