BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TRACCE UFFICIALI MATURITA' 2013/ Esami di Stato, prima prova Tema tipologia B (ordine storico-politico): omicidi politici

I candidati all'esame che hanno scelto questa traccia, alla luce delle uccisioni di personaggi come Kennedy e Aldo Moro, devono illustrare le vicende causate da questi eventi 

Maturità 2013 Maturità 2013

Per il tema di tipologia B, di ambito storico-politico, della prima prova della maturità 2013 che per oltre 500mila studenti delle superiori ha preso il via oggi, mercoledì 19 giugno 2013, la traccia proposta verteva sugli omicidi politici. I candidati, pertanto, devono illustrare in modo esauriente e convincente, in che modo le morti di personaggi storici di rilievo hanno turbato il panorama socio-politico dell’epoca, contribuendo a cambiare il corso della Storia.

Come l’uccisione, nel 1914, dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo, che da sempre è considerata la goccia che ha fatto traboccare il vaso dei rapporti tesi tra Austria e Serbia e ha dato il via alla Prima Guerra Mondiale, oppure quella di Giacomo Matteotti, parlamentare socialista rapito e ucciso nel 1924 da alcuni poliziotti del regime fascista. O, ancora, la mai del tutto chiarita morte del Presidente americano John Fitzgerald Kennedy, della quale quest’anno ricorre il 50esimo anniversario, assassinato a Dallas, in Texas, il 22 novembre 1963, e quella dello statista democristiano Aldo Moro, avvenuta il 9 maggio del 1978, dopo che l’uomo fu sequestrato e tenuto in ostaggio per due mesi dalle Brigate Rosse. Un tema interessante che, svolto nel modo corretto, può dare una visione mondiale di alcune vicende che hanno scosso lo scorso secolo e che si può certo aprire a riflessioni più ampie che possono sondare le ripercussioni sulla vita politica del nostro Paese che ebbero le morti di Matteotti e Moro, e quelle sul Pianeta intero, scosso, a inizio del secolo scorso dalla morte dell’Arciduca e dallo scoppio della prima guerra della Storia a coinvolgere tutti i continenti, e da quella di Kennedy, presidente-divo amatissimo dai cittadini non solo americani.

© Riproduzione Riservata.