BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SOLUZIONI SECONDA PROVA MATURITA' 2013/ Scientifico e PNI: matematica, gli svolgimenti e le risposte di tutti i problemi e i quesiti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Maturità 2013  Maturità 2013

SOLUZIONI SECONDA PROVA MATURITA' 2013: MATEMATICA, GLI SVOLGIMENTI DI TUTTI I QUESITI E I PROBLEMI - La seconda prova di matematica prevista per i licei scientifici tradizionali e sperimentali, si è tenuta oggi, giovedì 20 giugno 2013, per le migliaia di studenti delle superiori alle prese con gli esami di maturità. Come di consueto, il compito era articolato in due parti: la prima organizzata in due problemi con funzioni e integrali tra i quali i candidati hanno dovuto sceglierne uno (il compito di quest'anno, per la parte relativa ai problemi, era diverso nei rispettivi indirizzi, indirizzo Ordinamento e indirizzo PNI), mentre la seconda era formata da 10 quesiti tra i quali era necessario sceglierne cinque. Secondo il parere degli esperti, il primo dei due problemi a scelta della seconda prova di matematica è di taglio piuttosto tradizionale e facilmente risolvibile con un adeguato studio di funzioni e calcolo di integrali, che non dovrebbero causare eccessivi disagi agli studenti, ma con un'unica piccola difficoltà: per risolvere la parte finale del problema, è necessaria la formula di un integrale che non compare nei libri di testo ma che da qualche anno il Ministero della Pubblica Istruzione è solito introdurre nella prova di maturità, per cui solo chi ha studiato le prove degli scorsi anni è riuscito a cavarsela agilmente.

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA DELLA SECONDA PROVA DEGLI ESAMI DI STATO 2013, I COMPITI DI MATEMATICA (E PNI), LATINO, LINGUA STRANIERA E PER GLI ISTITUTI TECNICI

Anche il secondo problema non presenta particolari difficoltà: è un integrale tradizionale che però richiede la capacità di recupero da parte degli studenti di nozioni di anni precedenti. I 10 quesiti di matematica per il liceo scientifico tradizione e per quello sperimentale, poi, sono abbastanza simili tra loro, ce ne è qualcuno diverso e qualcuno persino identico. Secondo il parere degli addetti ai lavori, tra i quesiti previsti per lo sperimentale qualcuno è più ostico: nel dettaglio, il numero nove è molto teorico e complesso, ma in generale, per quanto riguarda le prove di entrambi gli indirizzi, i quesiti sono generalmente fattibili con una conoscenza media della materia, soprattutto tenendo conto che i candidati sono tenuti a sceglierne solo cinque e tra i 10 è possibile riuscire a individuare quelli di media difficoltà, tenendo anche conto del fatto che almeno un paio sono persino banali.

Le soluzioni dei quesiti e dei problemi per il Liceo scientifico tradizionale (Ordinamento), il Liceo scientifico sperimentale (PNI) sono a cura di Maria Arciduca, Cecilia Crotti, Luca Ferrari, Marco Frangi, Giovanni Sabattoli, Lorenzo Mazzoni, Luigi Regoliosi, Daniele Scopetti.

CLICCA QUI SOTTO > PER CONSULTARE LE IMMAGINI CON TUTTE LE SOLUZIONI E GLI SVOLGIMENTI DELLE PROVE DI MATEMATICA DEGLI ESAMI DI MATURITA' 2013



  PAG. SUCC. >