BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ È "figlia" di un congresso del Pci del 1945

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Palmiro Togliatti (1893-1964) (Immagine d'archivio)  Palmiro Togliatti (1893-1964) (Immagine d'archivio)

La linea di Concetto Marchesi fu pienamente appoggiata da Togliatti. La sua consacrazione avveniva dopo un dibattito pubblico, quale era comparso il 6 ottobre 1945 nel n. 2 della Rivista Il Politecnico, fondata da Elio Vittorini a Milano, con sede in Viale Tunisia 29, che uscì dal 29 settembre 1945 al dicembre 1947, con il sottotitolo "rivista di cultura contemporanea". Il nome della rivista era preso da quella omonima, fondata da Carlo Cattaneo, il primo numero della quale era uscito il 1° gennaio 1839 e che aveva continuato, attraverso qualche vicissitudine, fino al 1869. 

Alla domanda dell'intervistatore "Come potremo far sì che i figli dei nostri operai possano compiere anch'essi gli studi? E i migliori figli dei contadini quando potranno sfuggire al destino dei seminari?", Marchesi risponde: "il primo provvedimento da prendere sarebbe, a mio parere, quello del prolungamento dell'istruzione obbligatoria e gratuita. Penso che oltre ai cinque anni di istruzione elementare sarebbero necessari altri tre anni complementari: almeno otto anni di studio. Qualsiasi istruzione, media o universitaria, deve essere gratuita. Lo studente deve venir mantenuto a spese dello Stato. Ma un numero limitato di studenti, per ogni specialità, e molte specialità. Penso che per il rinnovamento della società italiana sia basilare ottenere una severa selezione e un'ampia specializzazione. Dopo otto anni di istruzione obbligatoria è evidente che sarà possibile, nella maggior parte dei casi, dare un giudizio definitivo sulle doti degli allievi e sul loro possibile orientamento futuro. Dovranno compiere studi superiori solo coloro che hanno per lo studio una inclinazione naturale: e saranno certamente sufficienti per ora ai bisogni della società".

(1 − continua)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.