BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Liceo di 4 anni, perché Renzi non si "iscrive"?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Matteo Renzi (Infophoto)  Matteo Renzi (Infophoto)

Rilevanti costi economici, per di più a perdere, dunque; e in un periodo nel quale i noti problemi di bilancio del nostro paese diventavano conclamati. Ai costi economici, inoltre, andavano contabilizzati come non meno significativi anche i costi psicologici e sociali, visto che, secondo le disposizioni ministeriali attuative della legge, per altrettanti anni, bisognava individuare discrezionalmente una percentuale di ragazzi che sarebbero stati ammessi d'ufficio ad una classe superiore: come avrebbero reagito le famiglie dei figli "lasciati indietro"? Come, con quali criteri, i docenti avrebbero scelto questi "migliori" a cui "far saltare" un anno per sette anni? Magari guardando solo al profitto, secondo mere logiche nozionistiche? Oppure affidando il tutto alla discrezionalità dei docenti? Come avrebbero reagito gli allievi "premiati" o "puniti"? E le famiglie? E i diversi gruppi sociali?

(1 − continua)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.