BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Nadia, ti sei suicidata per avere ciò che solo Uno ti può dare

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

È questa ricerca appassionata che svela la menzogna del fascino che inevitabilmente gli adolescenti provano per la permessività imperante.

È l'unica cosa che so dire ancora ai miei ragazzi cosiddetti "difficili" con cui vivo a Ca' Edimar: anche se oggi ne combinerete tante, non rinunciate al vostro desiderio di felicità e alla scoperta del vostro cuore. Con questo desiderio si può ripartire sempre.

Sì, cara Nadia, non basta togliere Ask.fm, non basta togliere la compagnia virtuale; ci vuole la compagnia reale come quella che sprigionava Gesù: è questo che Papa Francesco chiede ai cristiani di oggi, perché in fondo è questo che manca nelle "periferie esistenziali".

Care "Nadie" ancora vive ma dentro lo stesso tunnel, non aspettate le risposte da un sito web. Cercate e fatevi trovare da chi, fragile come voi ma certo che la vita è una meravigliosa avventura da vivere, vi dice con semplicità: "io ci sono per te: aggrappati a me per entrare nella stanza buia che oggi ti sembra essere la tua esistenza". Perché, per iniziare a rischiararla, basta un uomo con un fiammifero acceso. E un fiammifero acceso è già più caldo e luminoso  dello schermo di un computer.

mario.dupuis@operaedimar.org



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.