BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Modello Toscana, dove porta il patto tra paritarie e comuni?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Significa che c'è un grande bisogno da parte delle famiglie di essere sostenute nelle spese per l'istruzione dei figli. In secondo luogo, vuol dire che anche rette medio-basse come le nostre (110 euro di media della scuola materna in Toscana!) cominciano ad essere onerose. Infine, è la dimostrazione che la scuola cattolica non è di élite, non è frequentata da ricchi ma che anzi molte nostre famiglie sono al limite della povertà. Quindi sbaglia chi dice che "chi vuole la scuola materna paritaria se la paghi": le nostre sono scuole popolari. In ogni caso, poi, deve essere garantita la libera scelta della scuola; non dimentichiamo mai che la legge 62/2000 stabilisce che la scuola è tutta pubblica e si divide in statale e non statale, ma svolge assolutamente lo stesso servizio pubblico, cioè rivolto a tutti.

(Marco Lepore)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.