BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ "Signorina Euforbia", le fiabe parlano ancora al cuore dei giovani?

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

La pasticceria della Signorina Euforbia, che confeziona dolci su misura dei bisogni profondi dei clienti, sarà l'occasione per Marta di fare l'incontro con Matteo, un alunno di suo padre (insegnante), anzi l'alunno preferito da suo padre, nonostante Matteo sia un ragazzino che con la scuola e con le regole non va d'accordo. Insomma, non si sente apprezzato da compagni e adulti e vive l'inquietudine di non trovare un posto nel mondo. Il corso di pasticceria promosso dalla Signorina Euforbia li troverà uniti, unici allievi, in un'avventura che offrirà a Marta l'occasione di misurarsi con le sue forze e a Matteo di assaporare il dolce gusto di essere valorizzato. Ed entrambi sperimenteranno un sentimento di amicizia che permetterà loro di aprire reciprocamente il proprio cuore e dirsi i piccoli-grandi dolori e preoccupazioni che si sono tenuti dentro fino a quel momento. E anche la Signorina Euforbia, costretta allo sfratto, sarà aiutata dai due piccoli allievi, ma soprattutto riimparerà da loro la fiducia nella vita.

In un tempo come il nostro, in cui la crisi, economica, politica e sociale, mette alla prova le certezze di tutti noi, e soprattutto uno sguardo positivo su di sé e sugli altri, la fiaba-realtà di Ballerini suggerisce ai ragazzini di non pensare solamente al futuro come possibilità per sé. C'è un presente che va vissuto, qui ed ora, per non lasciarsi sfuggire le occasioni di costruzione della propria persona, i cambiamenti anche minimi che sostengono il senso positivo e prezioso della vita.

Viviamo oggi, sembra sussurrare Ballerini, non aspettiamo di essere grandi per conoscerci e poter essere protagonisti attivi.

Un libro gastronomico, in cui aleggiano profumi delicati e intensi di cannella, di zenzero, di menta, in cui entrano in bocca la dolcezza dello zucchero a velo, dei canditi, e l'amaro energizzante del cioccolato. Profumi e sapori della vita.

Forse, ma non solo, queste atmosfere calde e le nuvole di profumi, metaforici e reali, hanno contribuito a fare del libro di Ballerini uno dei tre finalisti al premio Andersen 2014, come miglior libro per la fascia 9/12 anni.

Le atmosfere calde che avvolgono i lettori sono l'epifania di uno scrittore che esercita il suo fascino con uno stile lieve e mai urlato, con linguaggio semplice ma preciso, con l'affetto per i suoi giovani lettori che trasuda dalle pagine ariose e avvolgenti.

Buona degustazione!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.