BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Quei giovani così "infantili" che preoccupano i prof

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Dal film "Marcellino pane e vino" di Ladislao Vajda (1955) (Immagine d'archivio)  Dal film "Marcellino pane e vino" di Ladislao Vajda (1955) (Immagine d'archivio)

Saffo e le altre ragazze, poi, stanno sempre fra di loro, e Vincenzo sarà anche bravo a disegnare, ma ultimamente si è spinto ad atti di autolesionismo che francamente mi preoccupano. Neanche il rappresentante di classe, Niccolò, fa niente: sembra buono, ma in realtà è furbo come una volpe e quando vuole sa essere anche violento come un leone. Mica pensa agli altri, lui: ora che ha avuto il potere, pensa solo a mantenerlo, anche a costo di fingere. 

Deve stare attento, però, che Gabriele da un momento all'altro lo può sovrastare. Gabriele, appunto: Sta sempre in giro, non lo vedi mai seduto al posto suo. Scrive, dipinge, si veste bene, fa un sacco di cose. Nel tema ha scritto che un giorno di questi vorrebbe fare un'okkupazione. Quello è matto, va a finire che lo fa davvero. Dobbiamo mettergli 5 in condotta, lo dirò al preside: rischia di diventare un caso di bullismo. Con tutte le storielle che c'ha in giro, poi! Prima almeno stava con Elena, che è tale e quale a lui. Ma ora fa la corte a Maria, che è una bravissima ragazza. Si scambiano poesie, per il momento. Ma lo sappiamo tutti come va a finire, con quello lì. Bisognerebbe attivare per tempo dei corsi di educazione alla sessualità, per evitare che la povera Maria, se non usa delle precauzioni, si ritrovi nei guai.

Dovrebbero crescere, diventare più responsabili. Impegnarsi di più, anche. Noi come scuola stiamo già organizzando dei corsi per aiutarli. Alessandro, per esempio, nel tema ci ha parlato di una sua amica, Lucia, che da qualche giorno viene perseguitata da uno stalker. E menomale che ce l'ha detto! fosse stato per lui, avrebbe aspettato chissà quale provvidenza divina. Invece è il momento di far sentire la nostra voce per i diritti delle donne e per dire basta alle discriminazioni (ché già Pier Paolo e Oscar ne hanno subite tante). Sicuramente, nell'ambito dell'educazione alla legalità, faremo una marcia contro tutte le mafie. Se stiamo ad aspettare che Dio tocchi il cuore ai teppisti e ai rapitori…

Sono tipi difficili, alcuni, non si adattano. Quell'Alighieri ha sempre la testa fra le nuvole, e il mondo lo vede coi paraocchi, lo divide fra bianchi e neri. È proprio un intollerante: appena uno non la pensa come lui lo manda al diavolo. La mattina, tra l'altro, fa spesso tardi, perché non fa mai la strada dritta e passa da un posto che è anche pericoloso, pieno di animali randagi. E menomale che lo accompagnano! Dovrebbe diventare più autonomo, e iniziare a fare la strada da solo. Se continua a fare così, un giorno di questi lo sbatto fuori. 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >