BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Maturità 2014 / Prima prova Esami di Stato tracce, temi svolti, titoli: storico-politico, il commento di Luca Castellin (news, 18 giugno in diretta)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

MATURITA' 2014, DIRETTA L'ESAME DI STATO: IL TEMA ARTISTICO-LETTERARIO Per il saggio breve di questo esame di maturità 2014, in ambito artistico-letterario il ministero ha scelto il tema del "dono". Come ogni anno, allegati al tema principale, ci sono vari documenti tratti da opere letterarie ma non solo, che forniscono agli studenti degli spunti interessanti per poter procedere nella trattazione. In particolare, quest’anno sono stati forniti degli stralci da “Il dono di Natale” di Grazia Deledda, dall’opera del filosofo tedesco Theodor Adorno “Minima Moralia: Meditazioni sulla vita offesa”, da “Il dono al tempo di Internet” di Marco Aime e Anna Cossetta, ma anche stralci da “Cosa significa ricambiare?Dono e reciprocità”  e “Dono.Senza reciprocità” di Enzo Bianchi,scrittore italiano. Da quel che si può intuire sono pezzi tratti da opere che non sempre, e a ragione, seguono un’unica linea di condotta e di pensiero, di modo che gli studenti possano essere in grado di rielaborare le idee ed esporle secondo la loro linea personale. Molto utile  per gli studenti dedicare il tempo necessario ad un’approfondita lettura dei documenti proposti, ma anche stilare una scaletta con i dovuti riferimenti che si vogliono riportare nel proprio testo.

MATURITA' 2014, DIRETTA L'ESAME DI STATO: IL TEMA STORICO Nei giorni scorsi, tra le possibilità per la traccia storica della prima prova dell’esame di maturità 2014, si era parlato molto di un tema riguardante il centenario dello scoppio della prima guerra mondiale. Oggi, per la gioia degli studenti che sono rimasti attaccati al web per cogliere ogni indiscrezione, è stata proposta una traccia molto simile che chiede di operare un confronto tra l’Europa del 1914 e quella attuale, a cent’anni dalla Grande Guerra. Ogni studente che è riuscito ad approfondire questa “soffiata” sarà probabilmente in grado di svolgere al meglio la tipologia D della prima prova, ricordandosi di inquadrare il periodo storico e descrivendo la condizioni di guerra che hanno messo in ginocchio o reso potenti le varie nazioni coinvolte, portando a testimonianza anche stralci di letteratura o addirittura di cinema. Ciò che lo studente potrebbe descrivere è la differenza tra l’Europa del 1914 e quella attuale: nel primo caso le maggiori problematiche derivavano dal difficile e spesso conflittuale rapporto tra i vari Paesi, mentre oggi, in un contesto di pace e apparente stabilità, a dividere è soprattutto la moneta unica.

MATURITA' 2014, DIRETTA L'ESAME DI STATO: TUTTI I TITOLI USCITI Ecco tutte le tracce uscite per la prova di italiano. E' confermato il tema sul poeta Quasimodo, commento alla poesia "Ride la gazza, nera sugli aranci" tratta dal libro Ed è subito sera. Il tema di attualità è il commento a una frase dell'architetto Renzo Piano: "Siamo un paese straordinario ma fragile" tratta da un commento su "il rammendo delle periferie". Per la traccia in ambito artistico letterario il titolo è "Il tema del dono nell'arte". Terza traccia proposta è "Violenza e non violenza nel 900, tecnologie pervasive e nuove responsabilità". La traccia di storia è infine "Il confronto dell'Europa tra il 1914 e il 2014".

Ecco il testo completo della poesia di Quasimodo tratta dal libro Ed è subito sera:

Forse è un segno vero della vita:

intorno a me fanciulli con leggeri

moti del capo danzano in un gioco

di cadenze e di voci lungo il prato

della chiesa. Pietà della sera, ombre

riaccese sopra l'erba così verde,

bellissime nel fuoco della luna!

Memoria vi concede breve sonno;

ora, destatevi. Ecco, scroscia il pozzo

per la prima marea. Questa è l'ora:

non più mia, arsi, remoti simulacri.

E tu vento del sud forte di zàgare,

spingi la luna dove nudi dormono

fanciulli, forza il puledro sui campi

umidi d'orme di cavalle, apri

il mare, alza le nuvole dagli alberi:

già l'airone s'avanza verso l'acqua

e fiuta lento il fango tra le spine,

ride la gazza, nera sugli aranci.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >