BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRACCIA SULLE NUOVE RESPONSABILITA', MATURITA' 2014/ Tipologia B, "le nuove responsabilità", il commento dell'esperto (Esami di Stato)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

MATURITA' 2014, PROVA SCRITTA D'ITALIANO: TIPOLOGIA B "LE NUOVE RESPONSABILITA'" (SAGGIO BREVE O ARTICOLO DI GIORNALE) IL COMMENTO – Le nuove responsabilità. Il saggio breve o articolo di giornale di argomento socio-economico di questa Maturità si affidava ai testi di Wolfgang Behringer, Amartya Sen, Luce Irigaray e Jaques Attali. Emmanuele Massagli, esperto di economia del lavoro e dell’istruzione, ha commentato per noi la traccia partorita dal pool di esperti del Ministero dell’Istruzione, non risparmiando critiche alla scelta: “Detto spudoratamente è un’ottima soluzione per il tema perché la traccia è piuttosto rivedibile e debole. Perciò uno studente con voglia di dibattere, di essere dialettico e di esporre un pensiero critico, la traccia – facilmente contestabile – si prestava a moltissime osservazioni atte anche a ribaltare la stessa idea presentata dai documenti”. Massagli continua: “Anche a livello di attualità mi è sembrata un po’ lontana; in un momento in cui l’Italia da un punto di vista demografico continua a peggiorare e in cui l’Istat certifica che siamo al minimo assoluto come tasso di crescita democratica, prendere un testo di Sen (peraltro il migliore di quelli proposti) sul sovrappopolamento del mondo è un po’ fuori dai binari”. E a proposito degli autori: “Mantenendo questa stessa impostazione si poteva citare anche qualche economista in riferimento a Malthus”. Infine: “L’ho trovato un tema pieno zeppo di luoghi comuni – presentati nel modo più politicamente corretto possibile –, ma per questa stessa ragione (come già detto) terreno fertile per un maturando battagliero, che avrà certamente avuto molto da (ri)dire”.

CLICCA QUI PER IL RIEPILOGO DEI TEMI SVOLTI DI MATURITA' 2014 AGGIORNATO IN TEMPO REALE



© Riproduzione Riservata.