BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Prove Invalsi 2014/ Diretta, test conclusivi degli esami di terza media. Presto online i risultati (20 giugno)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Ieri, 19 giugno 2014, si è svolta regolarmente nelle classi di terza media la prova Invalsi che fa parte delle prove dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. La prova ha coinvolto 590 mila studenti interni e oltre 7000 candidati esterni, e proprio l'Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione ha reso noto il numero di classi, campione (1418) e non campione (27890), che hanno sostenuto la prova. Come lo scorso anno, si legge ancora nel comunicato diffuso di recente dall'Invalsi, la trasmissione dei risultati della Prova nazionale avviene per via elettronica. Il prossimo 10 luglio l’Invalsi presenterà i dati di tutte le rilevazioni condotte nell’anno scolastico 2013-2014, previste nelle classi II e V della scuola primaria, III della scuola secondaria di primo grado, II della scuola secondaria di secondo grado.

RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Sul sito skuola.net una videochat con l'esperto di test Invalsi Roberto Ricci. Si discute se sia vero o no che la prova di matematica era più difficile di quella di italiano ma è una cosa, spiega Ricci, cheviene detta tutti gli anni. In parte, spiega l'esperto, la matematica è una disciplina più difficile ma non perché l'italiano sia più facile ma perché il trust è una prova di comprensione del la lingua e questo lo facciamo tutti i giorni non solo a scuola. La matematica invece anche se non esclusivamente è qualcosa che facciamo solo a scuola. La matematica è comunque un po' più difficile della comprensione della lingua italiana. A proposito della lingua italiana una studentessa dice che non ha capito il ruolo dello scrittore e del protagonista. Questo, dice Ricci, spiega che entrando nello specifico anche l'italiano risulta non banale. La domanda voleva proprio verificare se lo studente fosse stato in grado di cogliere la differenza del test narrato e poi controllare la fonte che diceva in modo sicuro se lo scrittore e il protagonista erano la stessa persona. Si capiva come fossero due soggetti diversi. La comprensione della lettura è dunque importante.

RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Sono stati denunciati i tre giovani hacker, due dei quali minorenni, che nei giorni scorsi si sono introdotti nel sito web dell’Invalsi tentando di appropriarsi delle tracce d’esame di terza media. "La collaborazione istituzionale fra Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Polizia di Stato e Invalsi ha consentito di garantire questa mattina il regolare svolgimento della prova nazionale dell'Esame di terza media - ha detto il Ministro dell’istruzione Stefania Giannini - I responsabili dell'attacco informatico sono stati individuati grazie all'immediata denuncia da parte del personale Invalsi, che ha scoperto l'intrusione, e alle rapide indagini condotte dal Centro nazionale anticrimine informatico (Cnaipic) della Polizia Postale che era in costante contatto con il Miur. Stamattina la prova si è svolta regolarmente coinvolgendo quasi 600mila ragazzi".

RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Dopo le griglie di correzione, l'Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione (Invalsi) ha pubblicato sul proprio sito internet tutte le prove e i fascicoli della prova nazionale di italiano e matematica. Per rispondere ai quesiti i candidati hanno avuto a disposizione 75 minuti per ciascuna materia, mentre per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento o disabilità sono state eventualmente previste tempistiche diverse e strumenti ausiliari. Clicca qui per consultare tutte le prove Invalsi 2014

RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Oltre alla seconda prova scritta relativa all'esame di Maturità 2014, si è tenuto quest'oggi anche il discusso Test Invalsi, che rappresenta uno degli step da superare dagli studenti di terza media. Non sono mancati, come già ricordato, gli attacchi al sito del Ministero dell'Istruzione volti a svelare in anticipo il contenuto dell'esame che questa mattina ha impegnato (a partire dalle 8.30) gli alunni. Da pochi minuti è stata resa pubblica la griglia di correzione del test, che si suddivide in due macroparti: italiano e matematica, rispettivamente suddivise in più fascicolo. Clicca qui per accedere alla griglia di correzione del test Invalsi

 RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Non sono mancati gli attacchi al sistema informatico del Ministero dell’Istruzione in vista del test Invalsi che questa mattina ha visto protagonisti gli studenti delle scuole medie, giunti al termine del ciclo di istruzione primaria. Con un comunicato stampa, la Polizia Postale rende nota l’operazione “Safe test” con la quale sono stati identificati tre giovani hacker (denunciati all’Autorità Giudiziaria) che sono entrati abusivamente nel sito web www.invalsi.it. Si è trattato di un gesto dimostrativo; si legge: “Hanno in un primo momento sostituito la pagina iniziale del sito con un’immagine pornografica e poi hanno tentato di acquisire i test relativi alla prova di esame per le classi di terza media”. E ancora: “I perquisiti, di cui due minorenni, residenti nelle provincie di Udine, Genova e Treviso risultavano essere esperti e abili hacker. Uno in particolare, “ULIXES”,  rivendicava fin da subito la paternità dell’attacco apponendo la sua particolare firma sull’immagine sostituita”.

 RISULTATI PROVE INVALSI 2014, DIRETTA E RISULTATI DEI TEST DELL’ESAME DI FINE TERZA MEDIA – Non è tempo soltanto di Maturità, ma anche di test Invalsi per gli studenti giunti al termine del primo ciclo d’istruzione. Dopo gli esami di italiano, matematica e lingue stranieri che hanno tenuto occupati i ragazzi in questi giorni, oggi giovedì 19 giugno (giorno di seconda prova dell’esame di Stato per i maturandi) ecco dunque la prova Invalsi –identica su tutto il territorio nazionale – che anticipa l’orale, atto finale per i quasi 600.000 ragazzi che l’anno prossimo approderanno alle scuole superiori. A dominare sui social non è stato dunque soltanto l’hashtag #maturità 2014, #matura ed #esamedistato; i più giovani (che dovranno passare dalla Maturità fra qualche anno) si sono fatti sentire al grido di #seiinterzamedia. Il test, che mira a monitorare le conoscenze e le competenze degli studenti al termine del percorso del primo ciclo di istruzione, è scattato alle 8.30 e si compone di due prove, una di matematica e una di italiano. Per rispondere ai quesiti i candidati hanno a disposizione 75 minuti per ciascuna materia, quindi 2 ore e mezza in totale (con un quarto d’ora di pausa tra un break e l’altro. La prova di italiano si compone di  due parti domande a risposta multipla e a risposta aperta. La parte A è una lettura e comprensione del testo, mentre la parte B verte su quesiti di grammatica. Stessa struttura per la prova di matematica, che presenta sia da domande a riposta multipla, sia di domande a riposta aperta. Si tratta, comunque, di un sesto dell’esame di fine anno; a prova terminata l’Invalsi stesso metterà a disposizione la griglia di valutazione per verificare quali e quante risposte sono state date in modo corretto e farsi un’idea su quale sarà il voto finale ottenuto (da 1 a 10).



  PAG. SUCC. >