BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Maturità 2014/ Esami di Stato, gli hacker possono entrare nel sito del Ministero? Le bufale sul web (oggi, 7 giugno)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

MATURITA' 2014: LE BUFALE SUL WEB SUGLI ESAMI DI STATO.GLI HACKER IN AZIONE - Riuscire a sapere il contenuto delle tracce di esame della maturità è sempre stato il sogno per niente segreto di migliaia di studenti. In realtà a volte è sembrato che ci si sia riusciti, ma era ancora il tempo in cui non esistevano i computer e internet e qualche indiscrezione scappava via a qualche professore imprudente. Oggi è tutto decisamente più difficile se non impossibile, sempre che non si sia uno di quegli hacker che riescono a entrar nei siti del governo americano o delle maggiori banche del mondo come purtroppo accade. Le scuole di fatto ricevono dei file criptati e la prima parte della password già alcuni giorni prima che cominci l'esame, ma si tratta di codici così complicati che secondo gli esperti ci vogliono mesi anche a un grande esperto di hackeraggio per riuscire a risolverli. Dunque non resta che aspettare l'apertura ufficiale delle buste: anche quella di riuscire a decodificare i file del ministero è dunque una bufala

MATURITA' 2014: LE BUFALE SUL WEB SUGLI ESAMI DI STATO. L'ABOLIZIONE DELL'ORALE - Era inevitabile che insieme alle tante previsioni, ai toto-tracce e quant'altro, arrivassero anche le bufale. Questa però era oggettivamente difficile da prendere sul serio eppure in molti ci sono caduti. Un sito, Il Corriere del Mattino, ha infatti pubblicato la notizia che all'ultimo momento il ministero dell'istruzione ha deciso di abolire con effetto immediato la prova orale, quella più temuta dove lo studente si gioca realmente le sue conoscenze. Difficile che venga mai abolita, ancor più difficile che venga abolita a pochi giorni dagli esami veri e propri, eppure la bufala ha avuto il suo scopo, mandare in tilt migliaia di ragazzi che ci hanno sperato davvero. Dunque state all'erta, le prove orali si fanno, anche se effettivamente c'è chi vorrebbe abolirli, anche per tagliare le spese di un esame considerato troppo lungho e dunque dispendioso, e in tempi di crisi.... 



© Riproduzione Riservata.