BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ PAS, un prezzo troppo caro pagato dai "neo-insegnanti"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

S’è persa un’altra grande occasione per formare adeguatamente un patrimonio umano prezioso – quello dei nuovi docenti – che a loro volta sono chiamati a dare un futuro alle giovani generazioni. Come si può pensare di rinnovare la scuola italiana se non ci si preoccupa di formare i formatori, se la formazione degli insegnanti viene lasciata al caso o all’intraprendenza di qualche rettore che decide di attivare alcuni corsi solo se trova degli insegnanti che accettano l'incarico e non perché quei corsi sono effettivamente strategici nello scenario del fabbisogno organico della scuola, se i programmi della formazioni sono scelti in base alle conoscenze, più o meno datate, dei docenti e non alle effettive esigenze di una scuola adeguata alle sfide del presente? Dobbiamo ancora affidarci alla buona volontà di quei pochi insegnanti ed operatori della scuola che, per vocazione e coscienza, continuano a studiare e aggiornarsi a proprie spese? Ci si deve cioè rassegnare a rimanere ancora lontani da una organizzazione strategica di crescita e rinnovamento del sistema scuola paragonabile a quella che c’è in altri Paesi europei, incapaci di portare i nostri giovani al passo con quelli delle società più avanzate? Sembra proprio che chi guida e governa la scuola italiana abbia ancora molto da capire; e da fare.

Intanto, il tributo in termini di fatica fisica, stress emotivo e oneri economici pagato da ogni “neo-insegnante” solo per conseguire l’abilitazione è stato così alto che sarà difficile dimenticarlo, con tutto quel che ne conseguirà in termini di malcontento, che – è facile prevedere – si riverserà anche nel lavoro in classe. Ma a questo nessuno, né chi ha scritto la normativa dei corsi, né chi ha organizzato i percorsi o li ha svolti, ha minimamente pensato.

Eppure sarebbe bastato guardare ad un orizzonte più ampio per rendere questa occasione una grande opportunità di crescita. Un peccato, davvero. 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.