BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Terza liceo: cosa c'entra Platone coi terroristi islamici?

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Ma la scuola può essere anche il luogo nel quale cercare gli strumenti per superare la paura e provare a giudicare: "…mi ha fatto venire in mente Socrate, in particolare l'ironia»", ha commentato una studentessa; in questa frase c'è la consapevolezza di ciò che in questi giorni pare essere in gioco ovvero una tradizione nella quale riconoscersi. Tutto il lavoro che ora mi trovo davanti è accompagnare questa coscienza. Da un dialogo tra i banchi, da una presa di coscienza di ciò che si incontra nello spazio di una lezione, la speranza può ancora prevalere sulla paura. 

Scriveva nel 1949 Maria Zambrano: "Niente di nuovo appare nelle epoche di crisi, niente che nelle epoche di pienezza non sia già stato presente. Ma è soltanto la crisi che, formulando in tutta la sua gravità il conflitto umano, manifesta l'evidenza del fondo ultimo della condizione umana. È il momento più propizio per la conoscenza di sé di cui gli esseri umani hanno bisogno e che perseguono, perché alla creatura umana non riesce naturale mostrare la propria intimità".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.