BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Dostoevskij e il "sacrificio" dell'innocente

Pubblicazione:

Fedor Dostoevskij (1821-1881)  Fedor Dostoevskij (1821-1881)

Perché, come nella fiaba indiana dei sei ciechi citata dalla studiosa a conclusione delle giornate, ogni cieco per definire un elefante si serve della sua particolare percezione (per chi ne afferra la coda l'elefante sarà una fune, per chi ne tocca la zampa sarà una colonna o un ventaglio per chi ne ha toccato le orecchie…e così via). Solo componendo le parti ognuno può andare oltre, comprendere la verità che cerca.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.