BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Aprea: giovani e lavoro, la mia "lezione" a Renzi e al Jobs Act

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Garanzia Giovani, che ha mutuato da Dul l'impianto gestionale, in Lombardia sta dando ottimi risultati anche grazie alla rete di operatori diffusa sul territorio e al contributo dei vari attori economici e istituzionali coinvolti, penso ad esempio al terzo settore. Dall'avvio del programma al 5 ottobre, sono stati attivati nel mercato del lavoro quasi 30mila giovani. Stiamo parlando di 15.300 Neet che hanno avuto la possibilità di fare un'esperienza di lavoro attraverso un tirocinio, ma anche di circa 12mila giovani che hanno trovato un'occupazione con un contratto a tempo determinato o indeterminato (9.458 con contratto a determinato, 2.855 con contratto a tempo indeterminato). Infine, 2.310 giovani sono stati inseriti in un percorso di apprendistato. Certamente il nostro sistema può e deve fare meglio e sono impegnata i prima persona per questo obiettivo, anche con progetti specifici per il coinvolgimento di giovani che ancora non hanno aderito al programma, ma siamo una delle poche regioni che può vantare simili risultati in termini occupazionali e di performance.

 

E' vero che le aAgenzie per il lavoro suggeriscono ai giovani di passare dal programma Garanzia Giovani al programma Dote unica lavoro?

Non è possibile il passaggio da Garanzia Giovani a Dul in quanto, secondo la programmazione attuativa regionale, il target di Neet dai 18 ai 29 anni deve essere trattato esclusivamente all'interno del programma Garanzia Giovani. Solo al termine del percorso di Garanzia Giovani il ragazzo può eventualmente iscriversi a Dul e svolgere le misure di politica attiva che questa prevede. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.