BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Settimana "light"? Con l'autonomia si può, ecco come

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

In questo schema ogni classe disporrà di 7,5 ore settimanali di docenza interna risparmiata da dislocare sul recupero mirato e sulle attività opzionali. Supponendo di dare molto peso al recupero con due gruppi di 3 alunni ciascuno attivati per tre ore settimanali (in ogni classe) resta per ogni classe un'ora e mezza per la totalità degli alunni a scelta. Da sola non basterebbe ma con l'organico aggiuntivo dell'autonomia (circa 2 ore di docenza in più per classe) e le certificazioni del territorio, ci siamo. 

Ecco dunque un calendario delle lezioni del mattino conseguente a questo discorso diversificato per il primo ed il secondo quadrimestre.

Primo quadrimestre:
lunedì: italiano: 4 moduli + 2 ed. fisica
martedì: matematica 4 mod. + 2 ed. fisica
mercoledì: matematica 4 mod. + 2 ed. artistica
giovedì: spagnolo 4 mod. + 2 ed. artistica
venerdì: storia 4 mod. + 2 italiano

Secondo quadrimestre:
lunedì: italiano 4 + 2 religione
martedì: matematica 4 + 2 geografia
mercoledì: inglese 4 + 2 geografia
giovedì: musica 4 + 2 inglese
venerdì: ed. tecnica 4 + 2 italiano

Ogni mattina avrebbe solo 2 materie e durerebbe 4 ore e mezza dedicate solo a spiegazioni, conversazioni, esercitazioni. Non ho incluso il 7% in più di docenza disponibile a discrezione con la Buona Scuola che andrebbe riversato sul recupero mirato e le attività opzionali.

Lo schema presentato non contiene le mie idee radicali di riduzione a livello europeo del curricolare obbligatorio. Si sviluppa pienamente nell'ambito del curricolare di 30 ore oggi vigente in Italia e dei margini di flessibilità previsti dal DPR. 275 del '99.

Perché non provare?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.