BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MENO VACANZE A SCUOLA / Poletti: sono troppi tre mesi

Mandiamoli a lavorare: è la proposta del ministor Poletti per gli studenti che, ha detto, fanno troppi mesi di vacanza, tre in tutto. Ne basterebbe invece uno solo, ha spiegato

Immagine di archivio Immagine di archivio

Gli studenti di tutta Italia già tremano, dopo l'annuncio-minaccia del ministro Poletti. Tre mesi di vacanza sono troppi, ne basta uno, ha detto. Molti studenti passano gran parte del periodo estivo a studiare, ma evidentemente al ministro non basta: non c'è l'obbligo di starsene tre mesi in vacanza, ha detto, uno di questi mesi potrebbe essere impegnato a fare formazione. Lo ha detto durante un convegno a Firenze sui fondi sociali europei: "I miei figli d'estate sono sempre andati al magazzino della frutta a spostare le casse. Sono venuti su normali, non sono speciali" ha aggiunto. Il concetto della provocazione del ministro infatti è quella di costruire un maggior collegamento tra scuola e mondo del lavoro, in modo da garantire formazione: non distruggiamo nessuno se mandiamo i ragazzi a fare quattro ore di lavoro al giorno invece di lasciarli a spasso per le strade delle città, ha concluso.

© Riproduzione Riservata.