BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Darren Burris: charter schools, la libertà funziona. E chi sbaglia, "paga"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Le charter schools sono una piccolissima percentuale (in Massachusetts sono solo il 4 per cento), e ovviamente non hanno lo scopo di rimpiazzare l'educazione degli Stati, ma io credo che rappresentino un'importante possibilità di innovare tutto il sistema.

Come vengono accolte dalle famiglie?
Le famiglie vedono le charter come una scelta alternativa alle scuole statali, spesso non sanno se quella scuola sarà meglio o peggio per i loro figli, ma vogliono provare qualcosa di nuovo, di diverso. Il sistema educativo tradizionale è considerato, se non completamente inefficace, almeno mal-funzionante e vogliono avere la possibilità di provare un altro tipo di scuola. E' anche una questione di mentalità.

In che senso?
Negli Stati Uniti la spinta al nuovo è molto sentita. C'è un'idea generale diffusa: se le cose non funzionano non si può non provare qualcosa di diverso. Inoltre la gente ritiene che si debba dare maggior libertà d'azione e per questo sono disposte a dare in cambio maggiore responsabilità.

In cosa si concretizza questa responsabilità?
A fronte di maggiore libertà e autonomia per ottenere risultati migliori delle scuole tradizionali, e continuare a ricevere finanziamenti dal governo, le scuole si sottopongono al controllo dello Stato che verifica se i fondi sono usati in modo corretto e se il progetto educativo concordato è stato attuato. La responsabilità naturalmente è anche nei confronti degli studenti, nel monitoraggio della loro preparazione.

Le charter schools hanno un'ispirazione religiosa?
Negli Usa nessuna istituzione pubblica, finanziata da fondi pubblici può avere un'affiliazione religiosa (Primo emendamento della Costituzione). La legge del Massachusetts in fatto di charter school dice espressamente che questo tipo di scuola non può essere costituito da chi ha un'affiliazione religiosa. Comunque negli Stati Uniti il rapporto tra educazione religiosa e charter non è sempre stato semplice.

In che senso?
A Boston per esempio molte famiglie scelgono una scuola cattolica per i propri figli solo per avere un'educazione migliore. Adesso che molte charter schools stanno avendo ottimi risultati, quei genitori che vogliono avere la possibilità di scegliere scelgono le charter invece che le scuole cattoliche. E' stato un rapporto difficile, ma nella mia esperienza anche molto positivo.

Che esperienza ha fatto?
La mia scuola è un partner della scuola cattolica locale di Boston, la Cristo Rey. Una volta al mese i nostri insegnanti di matematica incontrano i loro, parlano di quello che insegnano, di come lo insegnano, dei ragazzi, che spesso vengono dallo stesso quartiere e per i quali facciamo fronte alle stesse sfide. Sentiamo di avere una missione comune servendo questi ragazzi e da entrambe le parti vogliamo fare del nostro meglio lavorando insieme.

Come si finanziano le charter schools?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >