BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCUOLA/ La paritaria resta succube di quella statale

Matteo Renzi con Davide Faraone (Infophoto) Matteo Renzi con Davide Faraone (Infophoto)

Il terzo punto, anche se si sapeva essere una battaglia persa in partenza, è l'aver mantenuto al minimo, ossia a euro 400, il tetto delle detrazioni che porta al simbolico vantaggio fiscale di 76 euro per ogni figlio.

Un ultimo punto è la possibile bomba ad orologeria che si potrebbe innescare con l'avvio dell'assunzione dei 100mila precari a partire da settembre e che potrebbe avere la necessità di tempi lunghi, quindi di qualche mese. Se i decreti delegati, utili a dare le indicazioni applicative, non conterranno qualche norma transitoria, il grave rischio di chiamata di docenti dalla scuola paritaria ad anno non solo iniziato ma avanzato è grande, con tutte le conseguenze negative sugli aspetti organizzativi delle nostre scuole e relativi danni, ben comprensibili, e che evito di elencare.

© Riproduzione Riservata.