BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Una prof: la "maturità"? E' come uscire da un racconto di Buzzati…

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Insomma, dopo cotanto bagno di cultura (perché un Sessanta non si nega a nessuno: e peccato che in Italia il titolo di studio abbia ancora valore legale), viene da rimpiangere l'esame di maturità della riforma Gentile: un esame duro (andate a rivedervi la percentuale di respinti, e capirete), ma, quello sì, dalla valenza formativa e, nella sua durezza, anche pedagogica, ancora valide; e soprattutto, un esame che non si concludeva con un voto secco e netto, ma con voti graduati materia per materia, che davvero davano al candidato e alla famiglia la percezione precisa dei reali risultati ottenuti.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.