BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Così l'Apparato ha "venduto" lo stupore. Italodramma in quattro puntate (4)

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Il Pedagogista diventava un Esorcista: «Facciamo il malocchio a questo stolto marmocchio: contiamo un poco, gli dice, queste monellerie, pesiamo i baci, chiediamo alle professoresse quanti sono gli sms, che sia Bolletta prepagata a decidere l'infinità del costo dell'amore, li mettiamo tutti in una bella Griglia, e dei baci, dopo averli numerati e valutati, faremo poltiglia, e manderemo altrettante Comunicazioni alla Famiglia: «ma quanto m'ami»? Sei quanto previeni gli infortuni, guai se incappi negli esborsi dei ricorsi. Piuttosto emancipiamo, liberiamo il rimosso, portiamo tutti nel businnes della gita, che sia la rivoluzione di un momento: regaliamo piuttosto sesso a pagamento. 

Atene fu la prima tradizione di laica scrittura; Roma consegnò la legge del diritto senza chiedere a quale religione fossi iscritto; Gerusalemme fu capace di dare al mondo addirittura una Religione laica al tutto, nel paradosso di un uomo che era il Tutto. Oggi invece son tutti religiosi, missionari per un qualche piccolo idoletto; il desiderio si è ristretto, vige il culto al democratico potere del cliente, di cui è tutta la ragione. L'Italia. L'Europa. Che faccian attenzione alla lor Bella Scuola, ultima traccia di quella strada sola, di quella Nonna saggia e sorridente, memoria d'Occidente, che si dipana tra i nuovi Leviatani dell'Oriente, le Teocrazie industriali, le Produzioni Confessionali. Allegri Manager in Cravatta annunciano raggianti che Milano finalmente attrae il mercato, ed Expo è vetrina in cui la città si vende. Il Sindaco era stato Dirimente: Dalai Lama trovi altro cliente. A scuola sentivo un'ultima bidella, la Signora Rosa, che nel vano del caffè faceva gorgogliare la sua vecchia moka, con la sua voce roca, e canticchiava in un eterno 1973 la fine dell'anno come fosse quella di un ultimo round (o forse un capitolo apocrifo del Genesis), e mi diceva: Selling Europe by the pound

(4 - fine) 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
30/08/2015 - una Rosa salverà la scuola (Clotilde Redaelli)

Caro Stefano Bertani, grazie per le bellissime puntate agostane (speriamo ve ne saranno anche di invernali)! Certo non è stato facile leggere le dolenti rime che mettono a nudo le strane alleanze dei poteri impegnati a svendere la bellezza della cultura della scuola. Ma la sua scrittura restituisce ai rari nantes lo stupore della Rosa (signora della nostra tradizione), che forse ancora una volta ci salverà. Clotilde Redaelli