BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2015 / Un Rocco Tanica speciale nella foto-ricordo tra i banchi

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il ritorno sui banchi (Infophoto)  Il ritorno sui banchi (Infophoto)

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2015, UN ROCCO TANICA SPECIALE NELLA FOTO-RICORDO TRA I BANCHI (14 SETTEMBRE) - Fa sempre un certo effetto rivedersi in foto passate, magari la classica foto-ricordo del primo giorno di scuola, come chissà quanti oggi in giro per l'Italia avranno fatto sfruttando poi la grande moda del selfie. Ebbene, nel passato di certo il selfie mancava eppure ci giungono a volte delle vere e proprie chicche di piccoli vip che si apprestavano magari ad entrare nel mondo dello spettacolo, o addirittura come il nostro protagonista, tra i propri compagni di scuola sorride beffardamente come poi non ha mai smesso di fare. Si tratta di Rocco Tanica, storico tastierista e arrangiatore degli Elio e le Storie Tese, ironico e maestro nello humour dell'assurdo che lo contraddistingue sia nelle leggendarie hit degli "Eli" e sia in alcune trasmissioni televisive. Mai banale, sempre sul pezzo e sorriso per tutti: chissà se era così anche tra i banchi, se intratteneva facendo sbellicare anche gli insegnanti. Questo non lo sappiamo ma intanto, grazie alla "spia" ovvero l'account ufficiale Instagram di Elio e le Storie Tese, possiamo sapere come era il buon Rocco nel suo primo giorno di scuola, ecco la foto: un omaggio e un augurio a tutti i 9 milioni di studenti che tra oggi e domani ricominciano il duro e temuto anno scolastico. Ma così almeno con un sorriso.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2015, LA FOTO D'ESORDIO DEL PICCOLO FEDEZ TRA I BANCHI (14 SETTEMBRE) - Ma voi ce l'avete la foto del primo giorno di scuola  di voi da piccoli? Un ricordo di quegli attimi gioiosi e anche delle prime paure per le prove scolastiche? Beh oggi per 9 milioni di studenti si ritorna sui banchi e per l'occasione il sito di Skuola.net ha voluto omaggiare questo giorno tanto temuto con una sorpresa che farà impazzire e sorridere i suoi fan più piccoli: come lo vedreste Fedez a scuola? Ve lo immaginate magari ribelle, con ciuffi strani e magliette strappate, e magari anche con un orecchino: beh, niente di tutto questo. Per il rapper più famoso d'Italia e tra i vip più chiacchierati e discussi sui social, il ricordo della scuola - come annunciato di recente allo show televisivo EPCC (E poi c'è Cattelan), con il mitico Alessandro Cattelan - è un po' un mezzo incubo. Cicciotello, non brillantissimo in tutte le materie, nessun tatuaggio ma con il sogno nel cassetto di sondare nel mondo dell'arte, con i suoi schizzi e disegni: li ha tramutati poi in qualche "piccolo" tatoo e in un modo o nell'altro ce l'ha fatta. Qui abbiamo la foto che prova la notevole differenza tra ieri e domani: ragazzi, Fedez ha superato la prova della campanella, ora tocca a voi.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2015, INIZIO PER 9 MILIONI DI STUDENTI! CALENDARIO E NOVITÀ: I RICORDI DI ALESSANDRA AMOROSO ED EMMA MARRONE (14 SETTEMBRE) - Tornare a scuola è un trauma? Per molti studenti sì, e stamattina al suono della sveglia per l'inizio del nuovo anno scolastico 2015-2016non saranno stati felicissimi: riparte tutto il carrozzone di studi, lezioni e ansie di interrogazioni per circa 9 milioni di studenti italiani. Eppure ci sono "traumi" che per alcuni anni dopo ritornano, magari gente importante, abituata ormai a star davanti a migliaia di pubblico continuamente, e che però riguardando le foto dei loro primi giorni di scuola magari qualche brivido l'avranno provato. Come ad esempio Emma Marrone e Alessandra Amoroso, scelte dal sito specializzato Skuola.net come testimonial inconsapevoli per il ritorno sui banchi, con l'aiuto dei social. Grazie all'hashtag #primogiornodiscuola oggi sono state postate foto-paragone dei primissimi anni di infanzia alle scuole elementari con relativa foto dell'oggi e nulla da dire, i segni c'erano già tutti. La Amoroso ritratta con gote rosse e sguardo angelico, e nello stesso tempo con occhiate, il giusto mix di quello che è oggi, per non parlare della focosa Emma Marrone: già biondissima, faccia da "teppa" e urlo per farsi sentire. Insomma, forse tra tutti i giorni di scuola della bella cantante pugliese se li ricordano più di tutti i suoi insegnanti: da penare sicuramente ne avranno passate.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2015, INIZIO PER 9 MILIONI DI STUDENTI! CALENDARIO E NOVITÀ: LA "GIOIA" DI RICOMINCIARE (14 SETTEMBRE) - Beh si sa, il primo giorno di scuola non è proprio amatissimo da chi la scuola la vive e la dovrà "sopportare" per un lungo anno: dagli studenti, agli insegnanti, la gioia di ricominciare forse non sarà proprio alle stelle. Oggi l'inizio del nuovo anno scolastico 2015-2016 e tra proteste per i nuovi posti e la riforma, perplessità sulle novità didattiche e il solito canovaccio da far ripartire di lezioni e verifiche non starà facendo venire l'acquolina in bocca ai 9 milioni di studenti che oggi tornano sui banchi: il Ministro Giannini, che oggi ha scelto Isernia come luogo di saluto e augurio a tutta la scuola italiana, ha raccomandato una nuova stagione da protagonisti, rilanciando la Buona Scuola e le varie linee guida per le cosiddette "Aree Progetto". Basterà a far tornare il buonumore ai ragazzi e agli insegnanti? Probabilmente no, ma forse con un pizzico d'aiuto che arriva dagli immancabili social (che per l'occasione hanno sfoderato l'hashtag #primogiornodiscuola) qualche sorriso perfino in questo giorno "nefasto" per tanti studenti potrebbe arrivare: con l'imminente uscita del nuovo spettacolare film Disney Pixar, "Inside Out", guardate come "Gioia" e "Tristezza" prendono l'inizio della scuola. Clicca qui per vedere il tweet.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2015, INIZIO PER 9 MILIONI DI STUDENTI! CALENDARIO E NOVITÀ (14 SETTEMBRE) - E così riparte il grande carrozzone della scuola con il suo primo giorno ufficiale, si ritorna sui banchi con l'inizio dell'anno scolastico 2015-2016 dopo mille polemiche e critiche per la riforma della scuola che in quest'estate ha tenuto banco (per rimanere in tema) tra le vicende dei precari e le assegnazioni molto discusse dei nuovi posti di ruolo. Per quasi tutte le regioni italiane il calendario scolastico inizia ufficialmente oggi con le solite dovute eccezioni legate alle particolarità e agli usi e costumi delle singole parti d'Italia: Alto Adige che ha anticipato tutti partendo 7 giorni fa, Emilia Romagna, Lazio e Toscana che cominciano domani e la Puglia che manda sui banchi di scuola i propri ragazzi mercoledì, per il resto oggi è il grande inizio. Sveglia presto dunque per circa 9 milioni di studenti (7.861.925 delle scuole statali, 960mila di quelle paritarie) con la campanella che annuncia il tanto temuto primo giorno. Tranne Genova che con una scuola oggi non riapre per via del maltempo, gli altri istituti hanno aperto le danze della nuova stagione con l'augurio ministeriale di Stefania Giannini, Ministro dell'Istruzione e della Ricerca. «Un augurio al mondo della scuola, ai 9 milioni di studenti e al milione tra insegnanti e personale che serve per far funzionare al meglio i nostri istituti». Poi la Giannini sottolinea come questa sia un anno speciale per l'enorme sforzo prodotto dal ministero «affinché voi studenti siate protagonisti», ad esempio con un potenziamento di materie come matematica, lingue straniere, arte e musica. Le polemiche rimangono e accompagneranno tutto l'anno, ne siamo certi, ma nel frattempo per i ragazzi è tempo di ripartire con l'avventura scolastica e l'in bocca al lupo del Sussidiario va a tutti i ragazzi.



© Riproduzione Riservata.