BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Da Platone a Rawls, come far capire la "giustizia" agli studenti

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Gli incontri, che saranno fruibili in diretta streaming per le scuole e i singoli docenti iscritti, avranno inizio il prossimo 10 ottobre con l'intervento di Franca D'Agostini del Politecnico di Torino durante l'annuale Convention di Diesse che aprirà il percorso di quest'anno soffermandosi su un tema peculiare per l'insegnamento della filosofia, ossia la capacità argomentativa intesa come condizione e obiettivo della didattica della filosofia. Nel corso dell'anno seguiranno gli interventi di Franco Trabattoni, Giovanni Catapano, Giuseppe Barzaghi, Francesco Viola, Roberto Mordacci ed Eugenio Mazzarella: si svilupperà così un percorso che parte da Platone e Aristotele e, passando per Agostino e Tommaso d'Aquino, conduce fino a John Rawls e alle teorizzazioni filosofico-giuridiche contemporanee. 

In gioco ovviamente non ci sarà uno sfoggio di erudizione ma l'appassionato tentativo, in un dialogo serio e leale, di far vibrare quelle domande di senso che costituiscono la stoffa stessa dell'animo umano. Lasciare spazio alla domanda di giustizia che abita nel cuore umano e sviscerarla nelle sue sfaccettature è un bel modo per affrontare seriamente quel bisogno di significato, a volte confuso e disordinato, che accompagna i nostri studenti al ritorno trai i banchi, e per tener così fede a quel carico di speranze e promesse con cui tutti, docenti e studenti, iniziamo il nuovo anno scolastico. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.