BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISCRIZIONI ON LINE SCUOLA 2016/2017/ I dati del Miur sulle domande presentate nella prima giornata (ultime notizie, oggi 23 gennaio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una bambina a scuola (Foto: Infophoto)  Una bambina a scuola (Foto: Infophoto)

ISCRIZIONI SCUOLA 2016/2017, ECCO COME ISCRIVERSI ONLINE, SCADENZA IL 22 FEBBRAIO. I DATI DEL MIUR SULLA PRIMA GIORNATA (ULTIME NOTIZIE, OGGI 23 GENNAIO) Sono ancora aperte le iscrizioni on line alle classi prime della scuola primaria e secondaria di I e II grado e ai corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito) direttamente dal sito www.iscrizioni.istruzione.it. La modalità telematica consente ai genitori di poter sbrigare le pratiche anche comodamente da casa, salvo che per la scuola dell'infanzia, dove l'iscrizione è ancora cartacea. Il ministero dell'Istruzione ha fatto sapere che alle 17:30 di ieri, primo giorno di apertura delle iscrizioni, c'erano già 91.003 domande compilate, di cui 77.197 inoltrate e dunque completate. Gli utenti registrati al portale erano invece quasi 265.000. Dunque ci saranno ancora tante domande nei prossimi giorni.

ISCRIZIONI SCUOLA 2016/2017, ECCO COME ISCRIVERSI ONLINE, SCADENZA IL 22 FEBBRAIO. E SE MANCA L’ACCESSO AD INTERNET? (ULTIME NOTIZIE, OGGI 23 GENNAIO) - Sono partite le iscrizioni alla scuola per l’anno accademico 2016-2017, con le varie famiglie che hanno tempo fino al 22 febbraio per iscriversi alle varie nuove classi di primaria, secondaria e superiori: va chiarito subito che non conta iscriversi per primi, ma semplicemente farlo entro il 22 febbraio, anche per gli istituti non sceglieranno come criterio l’ordine d’arrivo, quindi rilassatevi. Ieri non sembrava però che i vari interessanti abbiano ascoltato i consigli e le premure e nelle prime due ore dell’apertura delle iscrizioni si sono presentati in 30mila sul web intasando il sito del Miur. Intanto però, visto che la modalità di procedura è solo online, in molti si sono sollevati protestando contro il ministero piche circa il 33,7% delle famiglie italiane ancora non hanno l’accesso internet a casa. E dunque come fare? Semplice, chi non ha un computer può comunque rivolgersi alle segreterie delle scuole, che possono provvedere all’iscrizione. L’adesione al sistema delle iscrizioni online da parte delle scuole paritarie invece è facoltativa: infine, la domanda per la scuola d’infanzia resta puramente cartacea.



© Riproduzione Riservata.