BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GRADUATORIA MEDICINA 2016 / Universitaly, risultati test Università online e punteggi: accesso nazionale, formula migliore? (Ammissioni e Miur news)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)  Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

CLICCA QUI PER LE ULTIME NOVITÀ SULLA GRADUATORIA MEDICINA 2016, NEWS 6 OTTOBRE

 

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). GRADUATORIA NAZIONALE, MEGLIO O PEGGIO? - La Graduatoria Nazionale di Medicina negli ultimi due anni ha migliorato o peggiorato i risultati dei test per l’ammissione alle Università di Medicina e Chirurgia? Gli studenti ammessi e immatricolati alle facoltà mediche lamentano alcune forme poco chiare di questa nuova decisione del Miur valida dal 2015, mentre altri ringraziano che sia finita l’era delle graduatorie regionali che rischiavano di far promuovere studenti in una regione con punteggio molto più basso rispetto ad altri studenti non ammessi nelle regioni più meritorie o semplicemente più popolose. Il Professor Gallina, Vice-Presidente vicario della Scuola di Medicina, ha risposto a riguardo ai colleghi di Inchiesta Sicilia, affermando come «la graduatoria nazionale è certamente più equa, perché tiene conto di una graduatoria che non è limitata alle regioni o alle singole sedi. La necessità della graduatoria nazionale è stata dettata dal fatto che le graduatorie per singole sedi, determinavano la possibilità che uno studente, in una determinata sede, riusciva ad accedere con un punteggio più basso rispetto ad un’altra sede nella quale, col medesimo punteggio, rimaneva fuori. Questo, negli anni passati, è stato oggetto di numerosi ricorsi. Per il ministero è stata appunto una necessità introdurre la graduatoria unica nazionale, proprio per eliminare i ricorsi amministrativi». CLICCA QUI PER LA GRADUATORIA MEDICINA 2016, I RISULTATI DEI TEST ONLINE SU UNIVERSITALY

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). AL VIA LE IMMATRICOLAZIONI - Dopo la pubblicazione della Graduatoria Medicina 2016 a livello nazionale, effettuata ieri da parte del Miur sul sito Universitaly.it, sono state già aperte le immatricolazioni per gli studenti che sono entrati nella facoltà a numero chiuso. I ragazzi che hanno dunque superato il test e che hanno avuto il posto assegnato, cioè sono rientrati nei posti della prima preferenza utile, possono già iscriversi nella prima università indicata al momento dell’iscrizione. Il ministero dell'Istruzione aveva già annunciato che le immatricolazioni sarebbero state aperte lo stesso giorno della pubblicazione della Graduatoria Medicina 2016, cioè oggi 4 ottobre. L’immatricolazione degli studenti deve avvenire entro 4 giorni secondo le procedure di ogni singolo Ateneo, cioè entro venerdì prossimo 7 ottobre. Nel caso in cui il candidato non si iscriva entro 4 giorni perderà il posto e sarà ritenuto escluso. I tempi non sono esattamente lunghi e dunque occorre prestare molta attenzione, valutare bene le varie preferenze e tutte le regole specifiche definite dal Miur nei corsi con accesso a numero programmato: farsi consigliare potrebbe essere la buona regola per non rimanere impreparati di fronte alle prossime scadenze strette per entrare al primo anno di Medicina.

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGI. AMMISSIONI E SCORRIMENTI (MIUR NEWS OGGI 5 OTTOBRE). COSA SUCCEDE A PARITÀ DI PUNTEGGIO - Nella Graduatoria di Medicina 2016 pubblicata su Universitaly ci sarà sicuramente il caso, anche se limite, di una possibile parità di punteggi: se i vostri test d’ammissione risultano dunque con punteggio pari a qualche altro candidato, cosa avverrà in termini di immatricolazione e domanda di ammissione? Un punto delicato che sia il Miur che il portale degli studenti Skuola.net definiscono in questo modo: «nel caso di parità di punteggi, prevale il candidato che ha ottenuto il punteggio migliore nelle singole discipline nel test, che sono ordinate gerarchicamente dal Ministero. In caso ulteriore di parità, allora prevale il candidato anagraficamente più giovane», anche se questa ultima possibilità è davvero un caso molto remoto. Resta dunque la possibilità, col sistema vigente di questa Graduatoria Medicina 2016, di concorrere per tutte le sedi universitarie in base al punteggio ottenuto ai candidati di concorrere per tutte le sedi universitarie in base al punteggio ottenuto al test. Come ulteriore possibilità di differenziazione rimane ovviamente anche lo scorrimento che concorrerà a diminuire ulteriormente le possibilità di pari merito nei punteggi dei test d’ammissione a Medicina e alle altre Università con accesso a numero programmato.

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGI. AMMISSIONI E SCORRIMENTI (MIUR NEWS OGGI 5 OTTOBRE). MATERIE INUTILI NEI TEST? - Il giorno dopo l’uscita della Graduatoria Medicina 2016, sono in tanti che rimpiangono alcune risposte errate inserite nei test per l’ammissione all’università, magari sognata per anni di liceo e che ora vede la delusione di vedersi “non assegnati” e di dover cambiare tutti i piani. Sono poi in tanti che lamentano alcune domande non particolarmente attinenti a specifiche qualità che serviranno poi nella professione medica o comunque nei prossimi anni di studi scientifici di preparazione, come del resto cultura generale o matematica. Il portale Inchiesta Sicilia ha intervistato per questo motivo il vice presidente vicario della Scuola di Medicina, professore Giuseppe Gallina che difeso in grandi termini l’operato e la legge del Miur. «Per come è strutturato ritengo il sistema italiano tra i migliori in assoluto. Poiché ti dice subito se sei entrano o non sei entrato. La tipologia dei test non deve essere rapportata agli insegnamenti di primo anno, ma ai saperi dello studente nel momento in cui fa il test: ovvero quelli della scuola media e superiore». Secondo Gallina dunque il metodo italiano è valido proprio perché consente da subito di testare i sapere generali per poi arrivare ad una scrematura importante per i pochi posti disponibili e le tante richieste.

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGI. AMMISSIONI E SCORRIMENTI (MIUR NEWS OGGI 5 OTTOBRE). CONVIENE IMMATRICOLARSI O ATTENDERE LO SCORRIMENTO? - Da ieri tutti i candidati che hanno sostenuto il test di Medicina ha ricevuto i risultati definitivi nazionali delle Università con la pubblicazione della Graduatoria Medicina 2016 con tutti i punteggi abbinati al grado di accettazione espresso dal Miur. Ammessi, prenotati, idonei, questi tre gradi hanno cambiato la sorte di 56mila candidati risultati idonei dopo la prima graduatoria di Medicina anonima: ma dopo ieri tutto è cambiato e ora la prossima scadenza importante riguarda ovviamente gli scorrimenti con cui si verificherà le eventuali conferme di interesse o rinunce per passare man mano ai nomi successivi nella graduatoria a scalare. Al momento lo stesso portale di Universitaly dove potere trovare ancora i vostri risultati del test di Medicina annuncia come gli scorrimenti delle graduatorie andranno avanti da martedì 11 ottobre fino alla fine del primo semestre, sistematicamente ogni martedì di tutte le settimane. Ma conviene, se siete risultati prenotati, immatricolarsi immediatamente o attendere indicazioni dagli scorrimenti? Secondo Alpha Test, «se ci si trova entro 200 posizioni dal punteggio minimo per entrare nella sede preferita, l’esito dello scorrimento sarà positivo di certo. Tra la posizione 200 e 500, le possibilità sono alte e tra la 500 e la 1000 è discreta. Oltre la millesima posizione dal punteggio minimo la possibilità di entrare nella sede prescelta è bassa e conviene orientarsi diversamente». È chiaro che in questo discorso rientra anche il fatto che le università di Medicina più ambite richiederanno un punteggio del candidato prenotato o idoneo maggiore rispetto alla media: e dunque, ancora Alpha Test, consiglia a chi ambisce ad entrare alla Bicocca di Milano di aver totalizzato almeno 75,6 punti. «Ne occorrono, invece, 74,1 per Pavia, 73 per la Statale di Milano e 72,3 per Padova e Bologna. Maglia nera per la Facoltà di Medicina di Catanzaro, dove sono sufficienti 63,3 punti per entrare. Evidentemente è la meno desiderata dagli studenti».

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). IL RICORSO COLLETTIVO - All’interno delle conseguenze per la Graduatoria Medicina 2016 di certo i ci saranno anche molti delusi dai risultati dei test d’ingresso che non hanno premiato il punteggio di molti candidati: tra le tante opzioni possibili, una ipotesi è suggerita dai siti specializzati nel mondo scuola, che parlano del ricorso collettivo. Mentre qui sotto vi abbiamo mostrato termini e condizioni per i ricorsi individuali, ma anche a livello collettivo potete partecipare al ricorso contro il Miur per poter ottenere la possibilità di una ammissione successiva. Alcune associazioni come l’UDU e altri hanno già presentato ricorso collettivo contro il test di Medicina 2016 contestando la ormai celebre domanda numero 16 in cui veniva inserita la risposta sbagliata. La risposta del Miur è però stata, in quel caso, immediata avendo di fatto “abbonato” quell’errore a tutti i candidati ed è stata fornita a tutti la risposta come se fosse esatta. 

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). GLI ATTACCHI DEL GRUPPO CONSULCESI - Mentre oggi probabilmente tutti i candidati hanno già visionato la Graduatoria Medicina 2016, si scatenano i gruppi e le associazioni in difesa dei candidati non ammessi dai test di ammissione che ora provano a portare alla luce tutti i ricorsi possibili da svolgersi in breve tempo viste le scadenze strette di scorrimenti e immatricolazioni. «La graduatoria è falsata, vogliamo fare ricorso contro questa ennesima ingiustizia». Nel giorno stesso della pubblicazione delle graduatorie di ingresso alle facoltà di Medicina, sale forte la protesta dei candidati esclusi in seguito al test dello scorso 6 settembre, macchiato come poche volte prima d’ora da diverse e gravi irregolarità: utilizzo di smartphone, tempi di consegna non rispettati e violazione dell’obbligo di segretezza circa il contenuto delle domande, in aperto contrasto con quanto sancito dal decreto 312/2016 per la validazione dei quesiti». La richiesta è però molto alta del gruppo Consulcesi, schierato a fianco dei consumatori intenti agli esami di ammissione all’Università con accesso a numero programmato: in sostanza il ricorso punta a chiedere 10mila euro per ogni studente con un anno di ritardo nell’ammissione. «Siamo già al lavoro sulle azioni legali da intraprendere: ai sensi dell’art. 30 c.p.a, ai ricorrenti può essere riconosciuta anche una somma di denaro a titolo di risarcimento dei danni subiti, patrimoniali e non, conseguenti all’illegittimo esercizio dell’attività amministrativa. La giurisprudenza è chiara: per ogni anno di ritardo nell’ammissione, allo studente spettano fino a 10.000 euro». 

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). LE PROSSIME SCADENZE - Inutile dire che se siete stati ammessi dalla Graduatoria Medicina 2016 con punteggio perfetto nei test di ammissione a questo primo anno di Università ma poi vi dimenticate le prossime decisiva scadenze potrete rimpiangerlo a lungo: dall’anno scorso le misure sono ancora più rigide con il Miur che ha introdotto la conferma di interesse obbligatoria per tutti gli ammessi e i prenotati risultanti dai dati pubblicati questa mattina sul portale Universitaly. Ma non è l’unica scadenza a cui fare attenzione: intanto va ricordato che la conferma d’interesse va data entro le ore 12 del quinto giorno lavorativo successivo alla pubblicazione della graduatoria. Ma non solo: come vi raccontiamo nel dettaglio qui sotto, da martedì prossimo e per tutti i successivi fino all’esaurimento della graduatoria verranno messi in atto gli scorrimenti in cui gli idonei e i prenotati possono avere la possibilità di accedere alle università preferite qualora non fossero confermati gli assegnati. Lo scorrimento andrà avanti ogni martedì e per sapere fino a quando rimarranno attivi, bisogna consultare sempre il portale Universitaly per le ultime novità in tempo reale direttamente dal Ministero. 

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). COSA FARE PER IL RICORSO EVENTUALE AL TAR? - Uscita la Graduatoria Medicina 2016 e i punteggi definitivi per i test di ammissione all’Università: allora, siete soddisfatti? In tanti diranno sì, ma purtroppo per altrettanti candidati oggi è una giornata da cancellare dal calendario: se non siete stati ammessi in nessuna graduatoria delle università da voi scelta per i test di medicina, potrebbe esserci un’ultima anche se minima ancora di salvezza rappresentata dal ricorso. Se siete convinti, visitando il vostro punteggio finale, che siate stati vittima di qualche errore o peggio irregolarità, avete ancora la possibilità di segnalare il tutto presso il Tar della vostra regione. Il ricorso al test di Medicina 2016 prevede i seguenti casi particolari con cui potreste avere la possibilità di essere accolti, almeno in fase di giudizio: se ci sono stati disturbi in aula durante l’esame, come aria condizionata rotta, vociare continuo o telefoni che squillano ma anche salendo verso problemi più grossi, come rilevamento di domande errate, manomissione dolosa dei plichi o sospetto, qui tema molto cauto, sulle raccomandazioni in aula. Il sito di Nanopress consiglia a tutti gli studenti, «Per fare ricorso al Tar bisogna innanzitutto farsi seguire da un avvocato, avere un motivo valido per richiedere l’ammissione in facoltà nonostante la bocciatura, e presentare la domanda di ricorso nei limiti di tempo previsti dalla legge».

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). IN RETE ANCHE I RISULTATI DI ARCHITETTURA E VETERINARIA - I risultati dei test di Medicina e Chirurgia sono finalmente online con la Graduatoria Nazionale 2016 che farà sapere ad ogni candidato considerato idoneo che destino lo aspetta nei prossimi giorni: se prenotato, se assegnato o se idoneo, mentre il non assegnato purtroppo segnerà la fine del sogno di accedere all’università Medicina, almeno per questo primo anno. Ma oggi non ci sono online sul sito di Universitaly solo i risultati e le graduatorie di Medicina, bensì tutti i risultati delle facoltà ad Accesso Programmato previsto dal Miur. E quindi è anche il giorno per tutti i candidati di Odontoiatria e soprattutto per le altre due grandi facoltà con test svolti  in questo settembre, ovvero Architettura e Veterinaria. Il processo e iter è sempre il medesimo: sul portale Universitaly si troveranno i risultati con affianco al nome del candidato e al punteggio di ammissione, la dicitura assegnato, prenotato, idoneo o non assegnato. La speranza e l’augurio per tutti i candidati è quella di passare, ma è inevitabile che per alcuni si dovrà opzionare le scelte di riserva, non scoraggiatevi!

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: IL PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). PUNTEGGIO TRA 60 E 64 PER ENTRARE? - Sono pubblicati oggi i risultati della graduatoria nazionale medicina 2016 per tutti i ragazzi che hanno effettuato i test per entrare nella facoltà a numero chiuso. Per poter entrare nella graduatoria nazionale medicina 2016 è obbligatorio che uno studente abbia totalizzato un punteggio minimo pari a 20. Ma vista la facilità del test di medicina di quest’anno, il punteggio minimo per entrare in graduatoria dovrebbe essere abbastanza alto. Online gli studenti sono convinti che siano necessari dai 60 ai 64 punti. In caso di parità di punteggio gli studenti devono sapere che, come ricorda Forexinfo.it, verrà data più importanza, in ordine decrescente, ai quesiti sul ragionamento logico, cultura generale, biologia, chimica, fisica e matematica. Gli studenti sono in fibrillazione per conoscere finalmente, dopo i punteggi anonimi che il Miur ha già reso noti, la graduatoria nazionale medicina 2016 e poter scoprire se sono entrati nella facoltà a numero chiuso. 

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: IL PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 4 OTTOBRE). COSA SUCCEDE SE SI È “PRENOTATI” - Oggi è il grande giorno della Graduatoria nazionale Medicina 2016, finalmente quella nominativa con tutti i risultati dei test d’ammissione e d’ingresso alle Università, facoltà di Medicina e Chirurgia. Dopo un mese e passa di attesa, finalmente il grande passo per scoprire se i candidati risultati idonei dalla prima graduatoria anonima saranno assegnati e iscritti così al primo anno di Medicina oppure se saranno non assegnati, ovvero considerati con punteggio minimo insufficiente per poter essere inseriti nel percorso, per quest’anno, delle facoltà mediche e chirurgiche. L’unica regola da tenere fissa oggi è dove poter trovare la graduatoria nazionale Medicina definitiva: sul portale del Miur, Universialy di cui trovate qui sotto il link diretto, è l’unica modalità che avete per potere scoprire tutto riguardo il risultato di ogni singolo candidato. Come abbiamo ripassato nei giorni scorsi, i gradi che si troveranno sull’area personale di Universitaly sono principalmente 4: assegnato, prenotato, idoneo e non assegnato. Solo l’ultimo esclude definitivamente da ogni minima speranza di poter essere ammessi, mentre sugli altri tre gradi ripassiamo per bene il caso più spinoso, ovvero il “prenotato”. Chi viene infatti giudicato prenotato - e si troverà di fianco ad ogni singolo risultato dei candidati proto-matricole di Medicina - non rientra nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile, ma si risulta appunto prenotati su una scelta successiva di quelle effettuate da ogni singolo candidato studente in sede di test d’ingresso. A questo punto la scelta è duplice: si può decidere di immatricolarsi subito presso quelle posizionate non in prima fascia, sempre entro i canonici 4 giorni successivi istituti dal Miur, oppure attendere che a conclusione delle immatricolazioni si rendano eventualmente disponibili posti nelle prime preferenze. Da tenere assolutamente chiaro serve fissarsi questa norma: se il candidato “prenotato” non esercita la possibilità di immatricolarsi entro i 4 giorni stabili, viene subito fatto decadere senza appello dalla graduatoria.

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: IL PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 3 OTTOBRE). IL PUNTEGGIO DI 60 POTREBBE NON BASTARE - Da domani basta calcoli, la Graduatoria Medicina 2016 mostrerà tutti i risultati definitivi dei test d’ingresso: le università italiane di facoltà mediche e chirurgiche domani ospiteranno dunque i primi assegnati e il processo delle immatricolazioni finalmente avranno inizio. Ma il punteggio minimo quale sarà? Da giorni ci si interroga su quali potrebbero essere i punteggi minimi per poter risultare assegnati o almeno prenotati ed essere comunque iscritti al primo anno di Medicina: i risultati ogni candidato li conosce dallo scorso 29 settembre ma per capire se basteranno sono importanti i numeri. E allora il punteggio considerato limite lo scorso anno, di 60 punti, potrebbe anche non bastare quest’anno: i candidati risultati idonei sono circa il 97% (ovvero tutti quelli che hanno fatto almeno 20 punti), dunque è inevitabile come il punteggio minimo dovrà alzarsi per “scremare” i tanti idonei. La selezione è nazionale ma il numero di posti è a disposizione diverso da città a città: in questo modo bisogna sperare che il punteggio ottenuto possa bastare per la propria università prescelta. L’attesa è tanta e alcuni consigliano come il punteggio di 65-70 punti potrebbe essere il nuovo punteggio minimo per l’anno in corso 2016-2017.

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: IL PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 3 OTTOBRE). ATTENZIONE ALLA CONFERMA D’INTERESSE - Con la graduatoria di Medicina 2016 che arriverà domani, attenzione estrema andrà posta per la conferma d’interesse successiva ai risultati del test di ammissione alle facoltà Universitarie di Medicina e Chirurgia sul suolo nazionale. Come infarto abbiamo già introdotto negli scorsi giorni, il Miur ha deciso dallo scorso anno di rendere obbligatoria la conferma d’interesse all’immatricolazione avvenuta, ovvero se i candidati sono risultati accettati o prenotati nella graduatoria su Universitaly che apparirà domani. L’attenzione va data dunque alla tale operazione visto che ogni candidato che non si è immatricolato e vuole restare in graduatoria deve entrare nella propria area riservata sempre su Universitaly per dare la conferma di interesse entro le ore 12 del quinto giorno lavorativo successivo alla pubblicazione della graduatoria. Questo avverrà poi per tutte le volte in cui sarà attivo lo scorrimento (per i dettagli su scorrimento graduatoria, vedi qui sotto) ovviamente a patto che non si è già immatricolati e in quel caso si è tranquillamente già iscritti alla facoltà incinta tra le vostre preferenze. Ultimo monito: chi non dà conferma di interesse a qualsiasi passaggio che lo coinvolga sarà escluso automaticamente dalla graduatoria di medicina e perderà così ogni diritto di priorità. Già, lo scorrimento: ma come funziona? In sostanza per chi è assegnato non ci sono problemi, potrà iscriversi nella sua prima facoltà scelta durante l’esame, mentre chi è prenotato ha ottenuto uno dei posti disponibili, ma non nella loro prima scelta. In questo caso possono decidere di immatricolarsi subito nell’ateneo in cui risultano prenotati, oppure possono decidere di aspettare i successivi scorrimenti, ma devono ricordarsi di manifestare la conferma di interesse a rimanere in graduatoria. Il primo scorrimento, che ovviamente vale anche per gli idonei, anche se le speranze di poter entrare ovviamente sono minori dei “prenotati” avverrà martedì 11 ottobre 2016, mentre il secondo il martedì successivo e così via.

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: IL PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 3 OTTOBRE). CAOS IRREGOLARITA', IL RICORSO PARTE DA PALERMO - Ci sono delle irregolarità piuttosto evidenti nei risultati dei test di Medicina 2016 e quindi si aprono nuovi scenari sulla graduatoria: in attesa della definitiva uscita dei risultati del test di Medicina a carattere nazionale, disponibile da domani 4 ottobre sul sito di Universitaly, portale Miur, l'allarme è stato lanciato dallo studio Leone e Fell, che dopo alcune segnalazioni ha condotto una ricerca scoprendo che 29 domande sono state prese dai testi di preparazione Artquiz, Alphatest e Università La Cattolica. Secondo i legali Francesco Leone e Simona Fell questa irregolarità ha causato disparità tra gli studenti che hanno studiato sui libri di preparazione da cui sono state tratte le domande e chi ha consultato altri volumi per prepararsi al test di Medicina 2016. Le irregolarità, secondo i due avvocati palermitani, coinvolgono Cineca, società a cui è stata affidata la predisposizione delle domande, e la commissione che aveva il compito di verificarle. Lo studio legale Leone e Fell è pronto a fare ricorso e ha già preparato gratuitamente una segnalazione all'Anac (autorità nazionale anticorruzione) per richiedere un'azione ispettiva. 

GRADUATORIA MEDICINA 2016, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE: IL PUNTEGGIO PER ESSERE AMMESSI (MIUR NEWS OGGI 3 OTTOBRE) - Dalle analisi dei risultati ottenuti dagli studenti che hanno sostenuto il test di Medicina 2016 è possibile ipotizzare quali sono i punti necessari per immatricolarsi senza dover aspettare rinunce e conseguenti scorrimenti in graduatoria. I dati - è bene precisarlo - non saranno certi fino al 4 ottobre, data della pubblicazione della graduatoria nazionale. L'università con il punteggio minimo più baso dovrebbe essere la Seconda sede di Napoli, dove servirebbero 51.7 punti, segue - secondo MedTest - il Molise con 52.8 punti, Catanzaro con 53.9 punti e Sassari con L'Aquila, dove dovrebbero servire 55 punti. Sono ipotizzati 57.6 punti per Tor Vergata, 58.1 a Messina, 58.4 a Varie, 58.7 a Parma e 59.8 a Ferrara. La soglia minima sarà oltre i 60 punti a Chieti (60.2), Firenze e Foggia (62.1), Cagliari (62.5), Bari (64.3), Brescia e Vercelli (65.4), Palermo (65.5), Catania, Trieste e La Sapienza (65.6), Pisa (65.9), Ancona, Salerno e Federico II (66.7), Torino (67), Modena (68.1) e Udine (68.5). Le speranze si riducono per gli studenti che vogliono immatricolarsi in altre università del Nord, dove bisognerà superare i 70 punti: Verona (70.8), Bologna (72), Padova e Statale di Milano (72.3), Pavia (73.5). Al vertice c'è Bicocca di Milano (76.4). CLICCA QUI PER LA GRADUATORIA MEDICINA 2016, I RISULTATI DEI TEST ONLINE SU UNIVERSITALY



© Riproduzione Riservata.