BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Graduatoria Medicina 2016 / Universitaly, risultati test Università online: posti liberi nelle sedi meno ambite (Punteggi Miur news ammissioni)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Università (Foto: LaPresse)  Università (Foto: LaPresse)

CLICCA QUI PER LE ULTIME NOVITÀ DEL 10 OTTOBRE SULLA GRADUATORIA MEDICINA 2016

 

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). I POSTI LIBERI NELLE SEDI MENO AMBITE - Sono alle prese con la ricerca di un posto gli studenti, dopo la pubblicazione della graduatoria Medicina 2016. Le aspiranti matricole che hanno infatti superato il test d'ingresso ma non sono riuscite ad ottenere un posto nell'ateneo preferito, i cosiddetti 'prenotati', stanno valutando se immatricolarsi nella sede scelta per loro dal Miur o attendere i vari scorrimenti. Skuola.net fa notare che ci sono sedi universitarie meno ambite che hanno posti liberi e possono quindi essere scelte dagli studenti. Gli esclusi dalla “Federico II” potrebbero andare alla Seconda Università di Napoli, dove ci sono 302 posti liberi: i vincitori che l’avevano messa come prima scelta sono stati 139 ma i posti sono 441. La Sapienza di Roma aveva 874 posti disponibili, ma è stata pre­selezionata da 624 studenti, lasciando dunque 250 posti liberi; Tor Vergata, invece, attende altri 137 matricole visto che dei 255 posti ne sono stati occupati solo 118. Università poco ricercate sono pure Catanzaro (scelta da 65 ragazzi e con 166 posti ancora disponibili), Siena (213 posti e 91 “assegnati”), Firenze (235 vincitori, 354 posti totali, 119 posti vuoti) e Genova (selezionata da 160 matricole ma con un'offerta di 263 posti).

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). AL NORD GLI ATENEI PIU' SELETTIVI - Dopo la pubblicazione della graduatoria Medicina 2016 si moltiplicano le analisi dei risultati del test di quest'anno per la facoltà a numero chiuso. Secondo quanto riportato da Skuola.net sono le università del nord ad essere state più selettive. A Padova i vincitori che hanno indicato come prima scelta l’ateneo veneto sono 719 ma i posti disponibili tra Medicina e Odontoiatria sono solo 343: 376 studenti dovranno optare per altre sedi o attendere eventuali rinunce. Alla Statale di Milano: 769 prime scelte e 399 posti (370 in meno). A Bologna 718 idonei per 360 posti, con un deficit di 358 posti e l’altra università milanese, la Bicocca, registra 422 vincitori e 153 posizioni, con 269 posti mancanti all’appello. A Pavia: 464 i vincitori, 205 il numero di posti a concorso, 259 quelli in meno. A Verona per 345 studenti i posti sono 194. Chiude la classifica degli atenei più selettivi la prima università del Sud, la “Federico II” di Napoli, che a fronte di 545 candidati vincitori offre solo 445 posti.

CLICCA QUI PER LA GRADUATORIA MEDICINA 2016, I RISULTATI DEI TEST DI AMMISSIONE ONLINE (SU UNIVERSITALY)

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). LA PROMESSA DEL MIUR - La pubblicazione della graduatoria dei test d'ingresso alle facoltà di Medicina per l'anno accademico 2016/2017 apre una fase delicata, quella delle scelte. Gli studenti che hanno superato la prova devono, infatti, decidere se immatricolarsi immediatamente o attendere gli scorrimenti. Chi ha lo status di "assegnato" deve formalizzare l'iscrizione presso la sede indicata entro 4 giorni lavorativi dalla data di pubblicazione della graduatoria. I "prenotati", invece, sono coloro che hanno superato il test d'ingresso di Medicina 2016 ma non sono riusciti ad ottenere un posto nell'ateneo preferito. Possono immatricolarsi nella sede scelta per loro dal Miur o attendere i vari scorrimenti e, quindi, qualche rinunciare. Entro la fine di ottobre comunque quasi tutti sapranno dove dovranno frequentare le lezioni, ma gli scorrimenti andranno avanti fino ai primi mesi del 2017. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha, infatti, promesso che gli scorrimenti si concluderanno in tempo per garantire agli studenti l'inizio del secondo semestre nella sede definitiva. E' il momento di riflettere prima di prendere l'importante decisione.

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). IL CASO-LIMITE DI PALERMO - Mentre sono ormai tre giorni che la graduatoria medicina 2016 è disponibile sul portale del Miur, Universitaly con tutti i risultati e i punteggi dei test di ammissione all’Università, spunta un caso davvero anomalo che è avvenuto in quel di Palermo dove per un incredibile scherzo del destino il primo risultato classificato nei test d’ammissione a Medicina, è stato improvvisamente escluso per aver dimenticato di sottoscrivere uno dei tanti moduli burocratici utili per le prime fasi di immatricolazione. Il caos è arrivato ovviamente anche ai media siciliani prima di spuntare anche a livello nazionale per la particolarità del caso che ha colpito proprio il primo classificato per i punteggi nei test. La notizia di oggi, data da Live Sicilia, è che però questo studente è stato reintegrato e riammesso nella graduatoria di Medicina: il caso è limite ma potrebbe interessare anche molti altri studenti che hanno avuto il suo stesso problema, dimenticandosi una scheda anagrafica e vedendosi esclusi dai prossimi scorrimenti. «Il Tar del Lazio, con decreto, ha accolto il ricorso proposto dai legali palermitani che evidenziavano la sanabilità dell'omissione ed ha conseguentemente disposto l’iscrizione con riserva del ricorrente, anche in soprannumero, al corso di laurea in questione», riporta Live Sicilia. A questo punto saranno in tanti che faranno lo stesso ricorso e probabilmente avranno il medesimo risultato: tutto questo dunque renderò la graduatoria ancora più dinamica.

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). QUANDO IL PRIMO SCORRIMENTO? - Per la Graduatoria di Medicina 2016 la settimana che si sta chiudendo ha visto la definitiva presentazione dei risultati test di ammissione, ma quella che si apre sarà altrettanto importante: martedì prossimo infatti, 11 ottobre, partirà il primo scorrimento della graduatoria che vedrà dunque via via, secondo la conferma di interesse manifestata dai primi candidati con punteggi idonei. Un momento importante visto che sarà la prima grande “mossa” della graduatoria che permetterà ai chi non è stato giudicato “assegnato” ma solo “prenotato” di poter avanzare in classifica e riuscire così ad immatricolarsi nelle sedi preferite, abbandonando le idee e preferenze secondarie che erano state inserite in sede d’esame per l’ingresso all’Università, facoltà di Medicina e Chirurgia, sparse per il Paese.

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). SCORRIMENTI, C’È TEMPO FINO AI PRIMI MESI 2017 - Cari studenti che siete inseriti nella Graduatoria Medicina 2016 e che avete osservato i risultati dei test di ammissione con parziale soddisfazione, ora è il tempo degli scorrimenti: se siete “prenotati” cosa fare, rispondere subito all’immatricolazione nelle facoltà secondarie che avete posto come preferenza, oppure provare l’attesa per vedere se qualche posto viene guadagnato in graduatoria nelle prossime settimane? La scelta è importante anche perché riguarderà se tutto va bene i prossimi 5 anni della vostra vita universitaria:il timore è sempre quello che il tempo passa, gli scorrimenti si esauriscono e si rimane “fregati” in ogni campo. Ma quest’anno il rischio dovrebbe essere superato dalla garanzia data dal Miur che dopo aver assegnato i punteggi ha riaffermato che i vari scorrimenti - in atto ogni martedì a partire dal 11 ottobre - andranno avanti anche fino ai primi mesi del 2017, in tempo utile comunque prima dell’inizio del secondo semestre, per non perdersi i nuovi corsi che potrebbero poi essere vitali per sostenere gli esami del primo anno a giugno-luglio. Come giustamente riporta il sito di Skuola.net, molto dipende anche dal vostro punteggio al test d’ingresso: se infatti vi trovate entro 200 posizioni oltre il Punteggio Minimo Effettivo, ovvero quello che occorre per entrare al primo colpo in una sede universitaria, ha senso attendere e probabilmente potreste entrare anche dopo il solo primo scorrimento. Tra i 200 e i 500 posti le speranze ci sono ancora, calano e di molto invece se siete sotto i 1000 posti del PME.

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). UGL MEDICI "DUBBIA EFFICACIA DELLA PROVA DI ACCESSO" - L'Ugl Medici si schiera contro il test di accesso alla facoltà di Medicina e Chirurgia, considerato come "uno strumento dalla dubbia efficacia meritocratica". A dichiararlo è il segretario nazionale, dott. Filippo Fordellone, e il responsabile nazionale giovani medici Ugl, dott. Aldo Marsico, intervenuto dopo le numerose proteste degli studenti che si sono visti esclusi per non aver superato il test, caratterizzato da alcune irregolarità. "Le modalità di selezione dei giovani aspiranti medici sono viziate in primis dalla forte discrepanza tra il numero di accessi alla facoltà ed il numero di borse disponibili per le scuole di specializzazione", hanno dichiarato i sindacalisti, esprimendo solidarietà per gli aspiranti medici e per i colleghi che tentano invano da anni di accedere ai percorsi di specializzazione. "Non dovrebbero pagare per responsabilità e scelte altrui", conclude Ugl Medici. 

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). STUDENTI SUL PIEDE DI GUERRA - La Graduatoria nazionale di Medicina non ha spento le polemiche di molti studenti che hanno sostenuto i test di ammissione all’Università, anzi, ne sono sorte addirittura di nuove visto che si è arrivati alla definita tabella con cui gli scorrimenti ogni sette giorni (di martedì, fino a fine anno) produrranno le immatricolazioni presso le varie facoltà nazionali. Tra le tante richieste che sono partite da alcune associazioni degli studenti hanno addirittura presentato ricorsi contro i risultati del test, pronunciando notevoli critiche a riguardo dell’organizzazione svolta dal Miur: «moltissime domande non erano inedite, bensì prese o da libri per esercitazioni, da vecchi quiz o peggio da quelle somministrate nei test di preparazione fatti da istituti privati. Sebbene non sia rilevante da un punto di vista giuridico, condanniamo profondamente la scelta operata dal Miur. È la dimostrazione di quanto denunciamo da tempo: esiste un business che gravita intorno al sistema a numero chiuso, che di fatto rappresenta insieme alla volontà degli Ordini il vero motivo per cui non si supera l'attuale modello di accesso», scrive la coordinatrice dell’Udu, Elisa Marchetti. 

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITARI, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI (AMMISSIONI E MIUR NEWS). PUNTEGGI AL TOP PER LA SEDE PREFERITA - Due giorni dopo la pubblicazione della Graduatoria Medicina 2016 fanno ancora pensare i vari criteri con cui i risultati dei test d’ammissione all’Università conducono molti studenti italiani verso il primo anno di corsi nelle facoltà mediche: la questione ora è tutta incentrata sulle scelte dei candidati “prenotati” che ora stanno per decidere se iscriversi e immatricolarsi nelle scelte secondarie o attendere gli scorrimenti delle università scelte come preferite e primarie. Resta però un grosso problema per i candidati comunque ammessi e idonei al test di Medicina: i punteggi devono essere altissimi per poter accedere alla sede preferita. Il punteggio minimo di 63 non è servito per entrare nelle università più ambite, è invece stato 73,5 il punteggio incredibile per poter accedere a Padova, Milano, Bologna, Verona, Pavia, una sorta di missione impossibile per i candidati ammessi a Medicina e Chirurgia.

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITALY, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI. GLI ATENEI CON I POSTI LIBERI (AMMISSIONI E MIUR NEWS) - Il test d'ingresso a Medicina 2016 è andato bene a molti studenti, ma i posti restano sempre gli stessi: se si è tra i primi 9.215 - visto che la graduatoria di medicina 2016 è nazionale - l'iscrizione è salva. Sono molti, però, gli studenti che non hanno ancora scelto una sede e che, quindi, hanno lo status di "prenotati". Questi candidati, a cui spetta di diritto un posto e ha quindi garanzia d'immatricolazione, si ritrovano nella scomoda situazione di dover trovare un'alternativa alla propria prima scelta. Chi, ad esempio, è stato escluso dalla Federico II può spostarsi alla Seconda Università di Napoli, dove i posti sono 441 ma i vincitori che l'hanno indicata come prima scelta sono stati solo 139. E' stata "snobbata" anche la Sapienza: 874 posti disponibili, ma è stata pre-selezionata da 624 studenti. Discorso simile per Tor Vergata, dove ci sono ancora 137 posti disponibili, Catanzaro con 166 posti disponibili, Siena con 122 posti liberi, Firenze con 119 caselle vuote e Genova, che offre 103 posti.

GRADUATORIA MEDICINA 2016: UNIVERSITALY, RISULTATI TEST UNIVERSITÀ ONLINE E PUNTEGGI. CITTÀ DEL NORD CON ATENEI PIÙ SELETTIVI (AMMISSIONI E MIUR NEWS) - E' arrivato il momento dei bilanci dopo la pubblicazione della graduatoria finale per il test d'ingresso a Medicina 2016. Alla vigilia si pensava che bastasse totalizzare almeno 63 punti su 90 per accedere all'ateneo preferito, ma questo punteggio è bastato solo a Sassari, Catanzaro e alla Seconda Università di Napoli. Molti studenti rischiano di restare a bocca asciutta, in particolare quelli che volevano entrare a Medicina nelle università di Padova, Milano, Bologna, Pavia e Verona. Qui c'è stato il maggior numero di iscritti, per cui ci sono stati molti idonei, ma pochissimi posti sono stati "assegnati". Le città del Nord, dunque, sono quelle con le università più selettive. Chi è idoneo ma non rientra tra coloro che hanno un posto assegnato deve, quindi, optare per altre sedi o aspettare eventuali rinunce e, quindi, il classico scorrimento della graduatoria. Le sedi meno ambite, dunque, si trasformano in un'ancora di salvataggio per i delusi, a cui spetta di diritto un posto.



© Riproduzione Riservata.