BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOBILITÀ SCUOLA 2016/ News, obbligo permanenza per docenti sostegno: critiche dell'Anief (ultime notizie oggi, 12 febbraio)

Pubblicazione:

Immagini di repertorio (Infophoto)  Immagini di repertorio (Infophoto)

MOBILITÀ SCUOLA 2016, NEWS: LE CRITICHE DELL'ANIEF ALL'OBBLIGO DI PERMANENZA PER I DOCENTI DI SOSTEGNO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 12 FEBBRAIO) - Non si placano le polemiche riguardo alla mobilità scuola 2016. Il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo Scuola è stato firmato mercoledì scorso, 10 febbraio, al ministero dell'Istruzione da Flc-Cgil, Cisl scuola, Uil scuola e Snals ma non dalla Gilda degli Insegnanti. E anche l'Associazione Sindacale Professionale Anief è contraria all'intesa. Secondo quanto riportato su OrizzonteScuola, l'Anief denuncia che "agli insegnanti specializzati nella didattica rivolta agli allievi disabili viene riservato un trattamento diversificato e peggiorativo: dopo i numeri risibili delle assunzioni arrivate con la riforma e quelle previste dal prossimo concorso a cattedra, malgrado l'emergenza supplenti sia più attuale che mai, l’accordo Miur-sindacati rappresentativi sottoscritto in queste ore sui trasferimenti del prossimo anno scolastico, alla luce delle novità previste dalla Legge 107/15, prevede che i docenti di sostegno che per l'a.s. 2016/17 vorranno richiedere mobilità, saranno come sempre sottoposti al vincolo quinquennale. Terminato il quale, i docenti interessati potranno presentare domanda". Per questo motivo l'associazione sindacale si dice pronta a presentare ricorso per permettere anche a questi insegnanti di partecipare alla mobilità scuola 2016. 



© Riproduzione Riservata.