BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONCORSO SCUOLA 2016/ Sarà un fallimento, ecco perché

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Matteo Renzi con Davide Faraone (Infophoto)  Matteo Renzi con Davide Faraone (Infophoto)

I concorsi tradizionali accertano solo il possesso della prima di queste competenze. Delle altre la commissione giudicatrice non può sapere nulla. Il che è come dire che è in grado di assumere solo per una scuola-auditorium, tutta centrata sul cognitivo, una scuola non-educante. L'attuale meccanismo di assunzione non garantisce minimamente la qualità del personale. E' certo che se fossero le scuole ad assumere direttamente, dopo aver sperimentato sul campo gli aspiranti al posto, sarebbe più facile la verifica delle 5 competenze-chiave. 

Conosco le obiezioni dei "realisti": questo è ciò che si riesce a fare, oggi. Tuttavia, al Paese, alle famiglie, ai ragazzi servirebbe un governo che avesse una visione e un programma all'altezza delle loro domande, che durasse almeno cinque anni, che disponesse della forza politica e istituzionale per resistere alle corporazioni e per spaccare il blocco storico-conservatore oggi egemone nel sistema scolastico. Un governo che cambiasse la struttura del sistema scolastico. A quanto pare, ancora non si dà. 

Intanto, continuiamo a dare posti di enorme importanza educativa a persone delle cui capacità didattico-educative (la lezione simulata è un piccolo palliativo!) nulla si può accertare. C'è da meravigliarsi che il pianeta degli apprendimenti sia in fuga da quello dell'insegnamento? Che, in parole povere, i ragazzi si arrangino in solitudine?

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.