BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Cos'è la giustizia? Quella sana domanda che "disorienta" gli studenti

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Questo evento, per alcuni emozionante dato il contesto accademico, non ha esaurito le nostre domande, ma ha fornito delle tracce di indagine possibili per tentare di rispondere al grande quesito: cosa significa "uniquique suum"? Cosa vuol dire che questa affermazione sta all'origine della giustizia?

Ciascuno poi ha avviato la sua ricerca. Divisi per gruppi ciascuno ha iniziato un paragone personale tra i contenuti proposti dalle diverse lezioni multimediali del concorso per aiutare a districarsi nei meandri della giustizia.

L'esito è stato stupefacente. Il cammino compiuto è stato una scoperta continua, che ha provocato tutti i ragazzi a cercare di scoprire come esprimere l'esperienza personale della giustizia attraverso le parole degli antichi filosofi. Da Rawls a Spencer, studiando Aristotele e San Tommaso e passando dal problema gnoseologico di Descartes, i risultati della ricerca sono stati sorprendenti. In essi emerge, infatti, non solo uno studio approfondito delle diverse tematiche proposte dal concorso, ma anche la novità della scoperta che la giustizia, senza l'uomo, non può nascere. Senza un soggetto dotato di un uso consapevole della ragione non ci può essere libertà, né tantomeno giustizia.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.