BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Paritarie, per uscire dalla crisi più dei soldi servono le idee

Pubblicazione:

Un primo giorno di scuola nel 1956 (LaPresse)  Un primo giorno di scuola nel 1956 (LaPresse)

Tocca ai vescovi e alla Cei, per la parte che loro compete — penso alle numerose e potenti scuole/collegi diocesani — spingere e fare da collettori di tutti i soggetti coinvolti.
Sulla base dell'esistenza di un movimento reale si può e si deve aprire una battaglia culturale nella società civile e una battaglia politica con i partiti e con il governo per richiedere la parità finanziaria. Che non si riduce a chiedere i soldi per le proprie scuole. Ogni ragazzo che nasce nel nostro Paese ha diritto all'educazione/istruzione, che la famiglia scelga di dare, presso qualsiasi scuola, dentro i vincoli dei principi costituzionali.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.