BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Esami di Stato 2016 / Maturità, commissioni e commissari esterni: strano caso di Mantova, capitale cultura ma “scomoda” (Miur news, oggi 12 giugno)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (Infophoto)  Immagini di repertorio (Infophoto)

CLICCA QUI PER LO SPECIALE ESAMI DI STATO 2016: NEWS MATURITÀ AL 13 GIUGNO 2016

 

ESAMI DI STATO 2016, MATURITÀ NEWS, LE COMMISSIONI: ECCO I NOMI DEI COMMISSARI ESTERNI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 12 GIUGNO). LO STRANO CASO DI MANTOVA - Per gli studenti di Mantova che si apprestano a preparare la maturità 2016, tra qualche giorno con l’inizio ufficiale degli Esami di Stato anche per questi ragazzi come per tutta Italia, scoppia una caso assai anomalo: nominata capitale della Cultura, sono tanti i professori ben orgogliosi di essere stati selezionati come commissari esterni per i licei e le scuole superiori mantovane, ma nello stesso momento altrettanti docenti in ruolo nelle commissioni d’esame rischiano di dare forfait. Scuole senza commissari? Il caso sembra assurdo ma ha una chiave di lettura, che mostra il Gazzettino di Mantova: «Mantova non è una piazza gradita da chi deve venirci a fare il commissario della maturità da un’altra provincia, la principale ragione è che i collegaamenti sono poco sviluppati», racconta Giampaolo Ferrarini, coordinatore dello staff Usr mantovano. Negli ultimi giorni tante sono state le rinunce a cui il Miur ora deve trovare immediata sostituzione: insomma, per la capitale della cultura, una “scomodità” davvero poco centrante con i contenuti artistici e scolastici.

ESAMI DI STATO 2016, MATURITÀ NEWS, LE COMMISSIONI: ECCO I NOMI DEI COMMISSARI ESTERNI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 12 GIUGNO): 1 STUDENTE SU 7 NON SA LE DATE DEGLI SCRITTI - Manca poco più di una settimana agli Esami di Stato 2016 e gli studenti sono sempre più impegnati con la conclusione della tesina da presentare alle commissioni e soprattutto ai tanto temuti commissari esterni. La Maturità inizierà il prossimo 22 giugno con la prima prova scritta ma i ragazzi, secondo un sondaggio condotto da Skuola.net su circa 1300 studenti, sembrano avere dubbi sulle date. Uno su sette infatti non ha ancora ben chiaro quando presentarsi per svolgere il primo scritto degli Esami di Stato 2016: a conoscere con certezza la data che sancisce il via alla Maturità è circa l’87%, mentre il restante 13% si divide tra date sbagliate o incerte. Per quanto riguarda i punteggi poi un maturando su quattro non sa quale voto corrisponda alla sufficienza negli scritti e anche quello del colloquio orale davanti ai docenti interni e ai commissari esterni provoca tanti dubbi: circa il 63% dei maturandi non sa che, pur non esistendo un voto minimo al colloquio di Maturità, per essere considerato sufficiente in questa prova dovrà ottenere un punteggio di almeno 20 punti. Addirittura più di uno studente su due pensa che la sufficienza agli orali degli Esami di Stato 2016 sia fissata a 18, come quella di un esame universitario.



© Riproduzione Riservata.