BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRACCIA SVOLTA MATURITà 2016/ L'uomo e l'avventura dello spazio (Tipologia B, tema tecnico-scientifico) di Mario Gargantini (ESAMI DI STATO))

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto dal web  Foto dal web

TRACCIA SVOLTA MATURITÀ 2016: TEMA TIPOLOGIA B DI AMBITO TECNICO-SCIENTIFICO "L'UOMO E L'AVVENTURA DELLO SPAZIO" (ESAMI DI STATO) - Il richiamo dello spazio è una delle esperienze umane più profonde, più antiche e più diffuse; attraversa epoche, popoli e culture ed è fonte di suggestioni, di rimandi simbolici, di iniziative pratiche, oltre che di conoscenza e creatività artistica. L'avventura dell'esplorazione degli spazi sconfinati ha accomunato "pastori erranti" dell'Asia, nativi americani delle praterie e aborigeni australiani che hanno rintracciato in quei puntini impressi sulla volta celeste i segni di qualcosa che illuminava le vicende terrene.

TRACCIA SVOLTA MATURITÀ 2016: TEMA TIPOLOGIA B DI AMBITO TECNICO-SCIENTIFICO "L'UOMO E L'AVVENTURA DELLO SPAZIO" (ESAMI DI STATO) - Alcune tappe di questa avventura hanno rappresentato salti di enorme portata. Basterà citarne due. All'inizio del Seicento, l'impiego del telescopio ottico ha spalancato uno scenario che per millenni era rimasto velato ai tanti occhi che avevano scrutato le profondità cosmiche: l'universo, almeno quello più prossimo alla Terra, ha iniziato ad assumere un nuovo volto, fatto di pianeti, di satelliti, di asteroidi. Un volto descritto in tanti resoconti appassionati e in numerosi disegni che vanno da quelli tracciati con mano abile da Galileo nel Sidereus Nuncius, alle mappe di Marte pubblicate a fine Ottocento da Giovanni Schiaparelli il quale, ipotizzando la presenza di particolari "canali", ha inaugurato la ricerca della presenza di acqua fuori dalla Terra, una ricerca che oggi è al centro dei programmi delle principali Agenzie spaziali mondiali.

TRACCIA SVOLTA MATURITÀ 2016: TEMA TIPOLOGIA B DI AMBITO TECNICO-SCIENTIFICO "L'UOMO E L'AVVENTURA DELLO SPAZIO" (ESAMI DI STATO) - L'altro salto è avvenuto poco meno di un secolo fa, con la scoperta di Edwin Hubble dell'esistenza di altre galassie oltre la nostra Via Lattea. Anche in questo caso si è verificato un enorme aumento di scala nelle nostre possibilità esplorative e l'intero universo ha assunto una nuova fisionomia prima inimmaginabile.

TRACCIA SVOLTA MATURITÀ 2016: TEMA TIPOLOGIA B DI AMBITO TECNICO-SCIENTIFICO "L'UOMO E L'AVVENTURA DELLO SPAZIO" (ESAMI DI STATO) - Questa delle osservazioni astronomiche da Terra è però solo una parte, anche se molto consistente, dell'avventura spaziale umana; l'altra parte è più recente e sta vivendo una fase molto intensa ed entusiasmante: è quella iniziata dopo la metà del secolo scorso e che ha portato l'uomo a inoltrarsi nello spazio inviando strumenti e apparecchiature appositamente costruite e, in qualche caso, andando direttamente a "osservare il cielo dal cielo".

Le esplorazioni spaziali rispondono a un'esigenza connaturata con l'uomo; quella, appunto, di esplorare il mondo che ci circonda in tutti i suoi aspetti e le sue manifestazioni. L'uomo è "esploratore": il bambino esplora il suo ambiente, il suo spazio, e noi continuamente indaghiamo la realtà della natura, delle cose, delle persone e anche di noi stessi, che in parte diventiamo oggetto di indagine, contemporaneamente soggetto e oggetto di conoscenza. Indaghiamo il mondo per il semplice fatto che c'è, che lo riceviamo in dono dalla nascita e lo ritroviamo davanti a noi ogni giorno, forse senza avere piena coscienza di un simile dono.



  PAG. SUCC. >