BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONCORSO SCUOLA 2016 / Correzione prove scritte e news orali: tutte le convocazioni degli Usr (Miur ultime notizie, oggi 24 giugno)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Stefania Giannini (Infophoto)  Stefania Giannini (Infophoto)

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI AGGIORNAMENTI SU CONCORSO SCUOLA 2016 DEL 25 GIUGNO

 

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS: CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E INFO ORALI (MIUR NEWS, OGGI 24 GIUGNO). TUTTE LE CONVOCAZIONI DEGLI USR - Continuano le convocazioni per gli orali del concorso scuola 2016 via via che gli Uffici scolastici regionali terminano la correzione delle prove scritte. Ecco dunque gli ultimi aggiornamenti riguardanti le prove orali, le griglie di valutazione e le tracce delle prove di laboratorio pubblicati dai singoli Usr: clicca qui per leggereGli orali sono divisi in una lezione simulata preceduta da un’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute (per massimo 35 minuti) e in interlocuzioni con il candidato, da parte della commissione, sui contenuti della lezione e anche ai fini dell’accertamento della conoscenza della lingua straniera (per massimo 10 minuti). La Tecnica della Scuola ricorda che la prova orale si intende superata conseguendo un punteggio di almeno 28/40. Dopo gli orali, si procederà poi alla verifica dei titoli valutabili ai fini dell’approvazione delle graduatorie di merito. Tutte le procedure del concorso scuola 2016 dovranno terminare in tempo utile affinché entro il 15 settembre possano entrare in ruolo i docenti vincitori per il prossimo anno scolastico.

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS: CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E INFO ORALI (MIUR NEWS, OGGI 24 GIUGNO). M5S: "PIANO STRAORDINARIO IMMISSIONI IN RUOLO" - Ancora polemiche sul concorso scuola 2016. Dopo le parole del ministro dell'Istruzione Stefania Giannini che, come riportato da Orizzontescuola, ha attermato che "sono stati rispettati i tempi" della selezione, arriva la risposta del Movimento 5 Stelle. Nei giorni scorsi infatti l'onorevole Silvia Chimienti, si legge sempre sul sito di riferimento dei docenti, ha posto al ministro Giannini una serie di domande: "MINISTRO GIANNINI, MA CHE FILM HA VISTO? Lasciano veramente di stucco queste dichiarazioni della Giannini riguardo al concorso a cattedra. Quali tempi sono stati rispettati? Lo sa, il ministro Giannini, che per moltissime classi di concorso non sono neppure iniziate le correzioni degli scritti? Lo sa che la situazione è estremamente eterogenea nelle varie regioni d'Italia? Lo sa che gli USR non forniscono notizie certe in merito ai tempi di espletamento delle prove pratiche e degli orali? Lo sa che siamo al 22 giugno? Lo sa che questo concorso, stando ai primi risultati delle prove scritte pubblicati dagli USR di alcune regioni, assumerà meno docenti dei posti messi a bando? Ma, soprattutto, come può vantarsi di assumere giovani (con età media di 39 anni) a fronte di una classe docente che è la più anziana d'Europa? Ministro Giannini, è un bel film quello che vorrebbe vendere ai media. Sarebbe però molto meglio ammettere il fallimento di questo concorso e indire immediatamente un piano pluriennale di immissione in ruolo di tutti i docenti abilitati. Basta giocare e fare propaganda, ministro Giannini, passate ai fatti o scomparirete presto. Ps: il 25 e 26 giugno andate a firmare i referendum sociali nelle piazze. E ogni giorno nei municipi. Riprendiamoci la scuola".

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS: CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E INFO ORALI (MIUR NEWS, OGGI 24 GIUGNO). GIANNINI: "TEMPI RISPETTATI" - Ci si avvia verso la seconda fase del concorso scuola 2016, quella degli orali, che inizieranno la prossima settimana nelle prime regioni che hanno terminato la correzione delle prove scritte. Negli ultimi giorni però ci sono state polemiche riguardo ai tempi della selezione. In particolare per quanto riguarda l'Infanzia e la Primaria il gruppo di studio dei docenti di OrizzonteScuola ha denunciato che l'Ufficio scolastico regionale inizierà la valutazione delle prove scritte solo a settembre. Dunque slitterebbero i tempi di entrata in ruolo dei candidati vincitori del concorso scuola 2016. Ma a queste critiche risponde il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini secondo quanto riferito sempre da Orizzontescuola: "Abbiamo rispettato senza difficoltà e con enorme sforzo organizzativo i tempi. Sono stati 160 mila circa i candidati, saranno 63.700 i vincitori. il concorso scuola 2016 sta andando avanti nel rispetto dei tempi della fisiologia delle prove, gli scritti son finiti, gli orali sono a luglio. Mi sembra che sia un segnale di efficacia e di efficienza della macchina".



© Riproduzione Riservata.