BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONCORSO SCUOLA 2016 / Correzione prove scritte e news orali: Si, “chiarire i numeri delle bocciature” (ultime notizie oggi, 21 luglio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (LaPresse)  Immagini di repertorio (LaPresse)

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI AGGIORNAMENTI SU CONCORSO SCUOLA 2016 DEL 23 LUGLIO 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI AGGIORNAMENTI SU CONCORSO SCUOLA 2016 DEL 22 LUGLIO

 

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 21 LUGLIO). SINISTRA ITALIANA: "CHIARIRE I NUMERI DELLE BOCCIATURE" - Sull'elevato numero di candidati bocciati al concorso scuola 2016 interviene anche Sinistra Italiana che chiede al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini di "appurare i fatti descritti e chiarire i numeri delle bocciature e le motivazioni". Sono i senatori di Si Petraglia, De Petris, Barozzino, Cervellini, De Cristofaro, Bocchino, come riporta OrizzonteScuola, a presentare un'interrogazione. Visto che all'inizio del prossimo anno scolastico sarà necessario coprire tutte le cattedre che, nonostante il concorso scuola 2016, potrebbero restare vuote, si legge nel documento un invito a "valutare, qualora i numeri dei vincitori fossero troppo esigui e quindi la graduatoria finale fosse costituta da un numero ridotto di docenti rispetto ai posti calcolati sul turn over, di autorizzare l’immissione in ruolo dalla seconda fascia, nella quale sono presenti i docenti che vantano, oltre ai titoli, ben più dei 36 mesi di servizio, menzionati da ultimo nella sentenza della Corte Costituzionale" (clicca qui per leggere tutto).

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 21 LUGLIO). LE DENUNCE DEI DOCENTI - Ancora polemiche sul concorso scuola 2016 che sta andando avanti nonostante i ricorsi e le denunce da parte dei docenti. In alcune regioni si sta ultimando la correzione delle prove scritte mentre in altre questa fase è già conclusa e si sta procedendo con gli orali. Ma le proteste degli insegnanti non accennano a diminuire e in queste ore c'è chi si chiede se saranno rispettati i tempi di entrata in ruolo a partire dal prossimo anno scolastico 2016/17 dei candidati vincitori. Ecco infatti un tweet pubblicato a riguardo sul social network: "@MiurSocial @SteGiannini Ancora non abbiamo i risultati dello scritto. Le assunzioni a settembre salteranno? #questiontime #concorsoscuola". E ancora anche altre denunce sempre da parte dei docenti su Twitter: "#insegnantiarrabbiati molte categorie #abilitatiTFA #abilitatiPAS #8000esiliatifaseb #concorsoscuola @matteorenzi qualcosa non funziona!Stop", "@luigidimaio @ale_dibattista voi non dite niente??? #concorsoscuola #abilitatipas", "@repubblicait @LaStampa @Corriere @tg2rai @Tg3web @TgLa7 @TG5mediaset indagate su #concorsoscuola e #abilitatitfa #troppibocciati".

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 21 LUGLIO). MILANO, ALLA PRIMARIA PASSA LO SCRITTO SOLO IL 13%? - Arrivano nuove notizie in merito alla correzione del concorso scuola 2016. Secondo indiscrezioni pubblicate da La Tecnica della scuola sembrerebbe che tra tutti i candidati che hanno sostenuto le prove scritte per la scuola primaria nella provincia di Milano, sia passato solo il 13%. Questa la testimonianza raccolta su un gruppo Facebook di docenti: "Oggi in spiaggia ho incontrato una mia vecchia compagna di classe, la quale ha fatto da commissario per le elementari a Milano e mi ha informato che solo il 13% ha superato la prima prova, diceva tutto ciò con una certa arroganza. Soddisfatta di tutte le bocciature, mi ha pure detto che durante le correzioni lei e gli altri commissari si sono 'ammazzati' dalle risate per le assurdità lette sugli elaborati della prova d'esame. La stessa mi ha anche riferito che gli orali non saranno prima del prossimo mese di ottobre 2016". (clicca qui per leggere tutto)

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 21 LUGLIO). VALLE D'AOSTA, TRACCE ORALE - In alcune regioni sono già iniziati gli orali del concorso scuola 2016 mentre in altre continua da parte delle commissioni d'esame la correzione delle prove scritte. La Valle d'Aosta, come riporta OrizzonteScuola, per le classi di concorso per le quali sono già state svolte le prove orali, pubblica una delle tracce sorteggiate: "in ogni traccia si richiedere di "considerare le caratteristiche del gruppo classe, con particolare attenzione all'eventuale presenza di alunni con caratteristiche BES e/o stranieri". In alcune è richiesto di impostare un'unità di apprendimento della durata di più moduli, utilizzando opportune metodologie didattiche e potendosi avvalere dell'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC)". Negli orali del concorso scuola 2016 i candidati avranno 45 minuti di tempo: 35 minuti per una lezione simulata e 10 minuti per un colloquio con la commissione sui contenuti della lezione e ai fini dell'accertamento della conoscenza della lingua straniera. (clicca qui per leggere le tracce)

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, NEWS CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 21 LUGLIO). SICILIA, BOCCIATO IL 70% DEI CANDIDATI - Continuano ad arrivare notizie sui risultati della correzione delle prove scritte del concorso scuola 2016. In Sicilia, secondo i dati forniti dall'Ufficio scolastico al Quotidiano di Sicilia: il 70% dei candidati non ha superato il test e dunque non è stato ammesso agli orali. Il dirigente Luca Girardi spiega infatti che "solo il 30% ha superato la prova scritta e accederà alla prova orale, che in Sicilia si terrà secondo un calendario variegato che va da agosto ai primi di settembre". I dati della correzione delle prove scritte del concorso scuola 2016 non sono comunque ancora completi: si tratta infatti di 17.725 partecipanti per 44 classi di concorso. Il motivo dell'alto numero di candidati bocciati al concorso scuola 2016 in Sicilia? Secondo il dirigente dell'Usr "molte bocciature sono avvenute a seguito della prova di lingua straniera e della prova capacità/competenze informatiche, prove determinanti per un corpo docente nuovo e capace di competere a livello europeo".



© Riproduzione Riservata.