BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Concorso Scuola 2016 / Correzione prove scritte e news orali: Pacifico (Anief) critico sul caso-bocciati (ultime notizie oggi 21 agosto)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (LaPresse)  Immagini di repertorio (LaPresse)

CLICCA QUI PER LE ULTIME NOTIZIE SUL CONCORSO SCUOLA 2016, AGGIORNATE AL 22 AGOSTO

 

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS OGGI 21 AGOSTO 2016). PARLA PACIFICO SUL CAOS BOCCIATI - Concorso scuola 2016, è sempre questo il tema che agita il Miur dopo ormai mesi e mesi di prove scritte e orali che hanno fissato e stanno ancora fissando il numero di professori e docenti che potranno usufruire del posto in cattedra per il prossimo anno scolastico che si apre i primi giorni di settembre. Proseguono le polemiche per i troppi bocciati in sede di concorso con il sindacato Anief che, come potete trovare qui sotto, ha aperto uno sportello per valutare eventuali errori e ricorre al Tar. Interviene però, con un comunicato, anche il presidente del giovane sindacato, Marcello Pacifico, per spiegare e criticare i troppi bocciati, altro tema difficile per il Miur dopo gli esami sostenuti dai docenti. «quanto sta accadendo è paradossale, perchè in molti casi le segnalazioni dei bocciati riguardano gli stessi docenti che in passato hanno superato brillantemente i precedenti concorsi o comunque sono stati selezionati dalle Università per lo svolgimento dei corsi abilitanti, con tanto di esami in itinere e per l'attestazione finale. Come si può pensare che i tre quarti di questi precari, tutti già abilitati e risultati idonei all’insegnamento, siano improvvisamente non più all’altezza della situazione?».

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI E ORALI (MIUR NEWS OGGI 21 AGOSTO 2016). L'ANIEF APRE UNO SPORTELLO NAZIONALE PER VALUTARE EVENTUALI ERRORI E RICORSI AL TAR - Non diminuiscono le polemiche sul concorso scuola 2016. Dopo gli alti numeri dei bocciati alle prove scritte e quindi non ammessi agli orali, il sindacato Anief annuncia di aver aperto uno sportello nazionale per valutare eventuali errori e ricorrere al Tar. L'Anief denuncia che sul concorso scuola 2016 "pesano la mancanza di trasparenza, le valutazioni inadeguate, i vizi di forma e i programmi allargati a più classi di concorso o cambiati all’ultimo momento". Da non dimenticare, sottolinea il sindacato, "i casi clamorosi come quello accaduto nel Lazio dove è stato ammesso all’orale un candidato che non ha mai svolto la prova scritta, per non parlare della precaria bocciata e poi contattata dall’Usr per diventare commissario nella stessa selezione". Fino agli "errori di abbinamento dei codici in Emilia Romagna". Per questi motivi l'Anief invita tutti coloro che riguardo al concorso scuola 2016 hanno riscontrato errori, inesattezze, imprecisioni, mancanza di applicazione della normativa vigente sui concorsi pubblici, a scrivere a concorso2016@anief.net.



© Riproduzione Riservata.