BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Esame di stato, senza una prova standardizzata inganniamo gli studenti

Pubblicazione:

LaPresse  LaPresse

Il problema italiano si chiama, dunque, assenza, negli esami di maturità, di prove standardizzate. Come sono, ad esempio, i test di ammissione all'università. Gli esami di maturità, lo si è visto, non garantiscono l'equità della valutazione. Troppa discrezionalità, potremmo concludere. Per questo motivo, da anni si parla di introdurre una prova Invalsi alla maturità. Se diamo un'occhiata ai Sat americani o al Gaokao cinese, vediamo che ci troviamo di fronte a prove per tutti, standardizzate, su poche materie fondamentali, corrette in modo omogeneo, così da garantire la confrontabilità dei risultati.
Invece da noi ogni commissione è tenuta ad adottare un proprio metro di giudizio, con griglie valide, lo sappiamo, solo per darsi una patente di legittimità, ma compilate quasi sempre dopo aver assegnato un punteggio. Quindi solo pura apparenza.
Non basta dare un'occhiata ai cento e lode nelle varie regioni. Lo stesso lo possiamo ripetere per gli esiti dei concorsi a preside o per la docenza nelle varie classi di concorso in Veneto o Lombardia con quelli campani o siciliani. Con la presa in giro finale: concorsi costruiti su base regionale, ma poi, chissà perché, aperti ai passaggi o trasferimenti inter-regionali, tradendo, così, l'omogeneità regionale, compresa la qualità delle diverse valutazioni. Ingiustizia su ingiustizia.
Allora, gli esami di maturità o si cancellano, perché sono uno spreco, lasciando alle università e al mondo del lavoro l'onere e l'onore della valutazione degli studenti (test o prove d'ingresso per tutti, senza più, per i docenti e presidi, i concorsi nazionali) oppure si trasformano secondo il modello delle prove standardizzate, capaci di fornire indicazioni chiare e leggibili sulle abilità e sulla qualità formativa dei percorsi di studio dei nostri ragazzi.
Ma ci vuole coraggio ad andar oltre il mito di questo esame, compreso l'obsoleto valore legale del titolo di studio. Ci vuole il coraggio della verità.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.