BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONCORSO SCUOLA 2016/ News orali, bocciati e correzione prove scritte: “idonei, discriminatorio limite 10%” (oggi, 24 settembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagini di repertorio (LaPresse)  Immagini di repertorio (LaPresse)

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI BOCCIATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 24 SETTEMBRE). I DOCENTI CONTESTANO IL LIMITE DEL 10% DI IDONEI - Il concorso scuola 2016, fin da quando è stato bandito dal Miur, è stato oggetto di polemiche da parte dei docenti, dei sindacati e anche di parte di esponenti politici. La selezione è stata bandita per portare in tre anni dietro le cattedre quasi 64mila docenti: le prove scritte si sono svolte in primavera e gli orali sono iniziati d'estate. Ancora le commissioni d'esame non hanno concluso in tutte le regioni le operazioni di valutazione dei candidati al concorso scuola 2016. Ad essere contestati sono stati vari aspetti della selezione, dalle domande al tempo a disposizione per rispondere, dalle griglie di valutazione alle graduatorie di merito, dall'alto numero di bocciati ai mancati posti disponibili quest'anno per i vincitori. Tra ricorsi e denunce i docenti si sono spesso sfogati in questi mesi su Twitter e continuano a pubblicare tweet anche in questi giorni. Eccone alcuni degli ultimi che si possono leggere: "Il limite del 10% degli idonei è veramente discriminatorio e schizofrenico.Ci vediamo al Referendum.#concorsoscuola #abilitatitfa #IoVotoNO; @SteGiannini Il primo concorso in cui superare tutte le prove non basta a farti essere in GM #idoneifantasma #concorsoscuola #nolimite10%; @luigidimaio @teozenoni ma interessarsi solo ora della #buonascuola eh? E #abilitatitfa a spasso dopo aver vinto #concorsoscuola".

CONCORSO SCUOLA DOCENTI 2016, CORREZIONE PROVE SCRITTE, RISULTATI BOCCIATI E ORALI (MIUR NEWS, OGGI 24 SETTEMBRE). LA DENUNCIA DI UNA DOCENTE: "HO SUPERATO LE PROVE MA NON HO UN POSTO" - E' sempre più polemica sul concorso scuola 2016 che ha ricevuto finora contestazioni da varie parti, dai dicenti, dai sindacati, dai politici. L'ultima beffa riguarda i vincitori della selezione che, visti numeri del contingente dei posti disponibili per l’anno scolastico 2016/2017, non saranno immessi in ruolo quest'anno. Una docente denuncia proprio questo paradosso del concorso scuola 2016 in una lettera pubblicata da OrizzonteScuola: "Gent.mi On. Presidente Renzi e Ministro Giannini, chi vi scrive è una donna, moglie e madre di 34 anni che vive in una città di mare del Basso Molise, reduce dal concorso scuola 2016 (...) Questo concorso scuola era per me, come per tanti altri colleghi, l’ occasione per tornare dai miei ragazzi e per poter coronare finalmente il sogno di una vita. Lo aspettavo da molto tempo, ho studiato tanto per prepararmi al meglio, perché sono testarda e perché per me era molto importante superarlo… e infatti l’ho superato! (...) All’indomani della prova orale e del mio risultato, scopro però, che da contingente, questi quattro posti per cui concorrevo, magicamente non ci sono più a causa dei trasferimenti e della mobilità…. dopo pochi giorni, scopro anche di non rientrare nella graduatoria di merito" (clicca qui per leggere tutto).



© Riproduzione Riservata.