BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Educazione

MATURITÀ 2017/ Miur, ecco i primi dati: migliorano i risultati dei maturandi

Maturità 2017: i primi dati, migliorano i risultati. Il MIUR comunica le statistiche sull'Esame di Stato, studenti italiani più brillanti, in particolare quelli del Sud e dei Licei

Maturità 2017, studenti più brillanti (foto LaPresse)Maturità 2017, studenti più brillanti (foto LaPresse)

Esame di maturità superato a pieni voti per la maggior parte degli studenti italiani. Il MIUR ha iniziato a rendere noti i risultati della Maturità 2017, e sono aumentati sia gli studenti diplomati nel totale, sia coloro che hanno raggiunto le votazioni di 100 e 100 e lode, ed è salita al 62,5% la percentuale degli studenti che hanno raggiunto una votazione uguale o superiore a 70/100. Statisticamente, dunque, migliorano i risultati degli ammessi all’esame di Maturità. In totale il 99,5% degli ammessi ha superato l’esame, segnale di come l’approdo alla Maturità garantisca comunque, nella stragrandissima maggioranza dei casi, la garanzia di aver terminato il proprio ciclo di studi prima dell’Università. Aumentano però anche i diplomi di qualità, ovvero i casi di coloro che hanno ottenuto una valutazione particolarmente brillante, col il 5,3% del totale (lo 0,2% in più rispetto all’anno precedente) che hanno ottenuto il voto di 100 e l’8,5% dei maturandi che si è assestato tra il 91 e il 99.

MATURITA' 2017, I PRIMI DATI

MIGLIORANO I RISULTATI DEGLI STUDENTI

Così come risultano in aumento le votazioni positive, quelle più basse di conseguenza fanno registrare percentuali minori, così come le votazioni dal 71 all’80 che sono passate al 28,6% dal 29,1% della scorsa Maturità, mentre coloro che ce l’hanno fatta tra il 61 e il 70 sono saliti dello 0,1%, dal 29,1% al 29,2%. Infine il gruppo di coloro che ce l’ha fatta per un pelo, i diplomati con 60/100, sono saliti leggermente dello 0,4%, all’8,4% rispetto all’8% dello scorso anno. Il Sud si conferma in vantaggio rispetto ai diplomati con lode, che sono 944 in Puglia, 802 in Campania e 516 in Sicilia, con i voti più alti che si fanno registrare nei Licei piuttosto che negli Istituti Tecnici. In particolare, la scuola che fa registrare il numero di votazioni più alte in assoluto è il Liceo Classico. La Puglia è anche la regione in cui c’è la più alta percentuale di maturi con lode rispetto al numero totali di studenti che ha affrontato l’esame, ovvero il 2,6%.

© Riproduzione Riservata.