BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2011/ Milano, dati definitivi: i voti di preferenza del Popolo delle libertà (Pdl)

Dopo lo scrutinio di tutte le 1251 sezioni, ecco i risultati definitivi delle elezioni comunali di Milano con i voti per i candidati sindaci e le liste che si sono presentate

Silvio Berlusconi (Foto Ansa) Silvio Berlusconi (Foto Ansa)

I risultati definitivi delle elezioni comunali di Milano (tutte le 1251 sezioni scrutinate) possono considerarsi un marcia indietro per il Popolo delle libertà. Il partito di Silvio Berlusconi ha infatti ottenuto 171.222 voti, pari al 28,74% del totale, che lo fanno restare al primo posto tra i partiti a Milano, ma rispetto alle elezioni regionali dell’anno scorso, mancano quasi 15.000 voti all’appello. Rispetto alle Comunali del 2006, il deficit è più pesante, se si considera che la sola Forza Italia aveva raccolto quasi 195.000 voti.

Risultato sotto le aspettative anche per le preferenze espresse a favore di Silvio Berlusconi. Il Premier si era infatti dato l’obiettivo si superare quota 50.000, ma resta invece sotto le 28.000, pur essendo il candidato a ricevere più preferenze in queste comunali. Nel Pdl, dietro a Berlusconi si sono piazzati il vicesindaco Riccardo De Corato con 5786 voti e l’Assessore Carlo Masseroli con 3401 voti. Sopra le 2000 preferenze troviamo anche Giulio Gallera (2310 voti). Alla pagina seguente trovate il dettaglio con tutte le preferenze per i candidati del Popolo della libertà (Pdl) alle comunali di Milano.