BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BALLOTTAGGIO ELEZIONI 2011/ Milano: Giuliano Pisapia festeggia la vittoria in Piazza Duomo

Elezioni amministrative 2011: il ballottaggio per la poltrona di Sindaco di Milano. Per Letizia Moratti e Giuliano Pisapia è il momento della verità al termine di una durissima campagna

Elezioni comunali Milano: Pisapia verso la vittoria (Ansa) Elezioni comunali Milano: Pisapia verso la vittoria (Ansa)

"Mi ha fatto molto piacere la telefonata cordiale di Letizia Moratti", queste le prime parole del nuovo sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. "Verrà messo da parte il tempo delle contrapposizioni frontali". Il candidato del centrosinistra, prima di andare verso Piazza Duomo ha voluto  ringraziare i volontari per una campagna elettorale che ha definito "unica": "sono state sconfitte le menzogne, i toni duri, con il sorriso e l'ironia".
Dopo aver ringraziato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il neo-sindaco ha voluto salutare i militanti: "senza di voi non cambierà Milano come vogliamo noi e la cambieremo come vogliamo noi... Sarò il sindaco di tutta Milano".
Il verdetto del ballottaggio delle elezioni comunali 2011 di Milano è arrivato: il nuovo sindaco del capoluogo lombardo sarà il candidato del centrosinistra, Giuliano Pisapia. Il dato finale e definitivo, al termine dello scrutinio delle 1251 sezioni: Letizia Moratti si ferma al 44,89%, Giuliano Pisapia è il nuovo inquilino di Palazzo Marino grazie al 55,11% dei consensi.
Cade la "roccaforte" del berlusconismo, nel cuore del territorio "presidiato" dalla Lega Nord. Inevitabili, come sottolineano i più autorevoli opinionisti italiani, le conseguenze sul piano degli equilibri nazionali.
Il verdetto finale della sfida tra Giuliano Pisapia e Letizia Moratti è finalmente arrivato al termine di una campagna elettorale estremamente tesa e combattuta. Pisapia è il nuovo sindaco di Milano. Il capoluogo lombardo, dopo numerose amministrazioni di centrodestra, passa al centrosinistra.
Giuliano Pisapia ha convinto in questo secondo turno il 55% degli elettori ed è riuscito a confermare il vantaggio del primo turno.
Una vittoria che nelle ultime settimane era palpabile e che ha visto una mobilitazione notevole. Letizia Moratti non è riuscita nell'impresa della rimonta. I 40.000 voti di differenza del 15 e 16 maggio e gli 80.000 voti persi rispetto a cinque anni fa erano un abisso evidentemente incolmabile.

Clicca qui per leggere tutti gli aggiornamenti delle elezioni comunali di Milano 2011Clicca qui per leggere tutti gli aggiornamenti delle elezioni amministrative 2011, comunali e provinciali
Clicca qui
per leggere tutti i commenti alle elezioni comunali 2011

Clicca qui
per rimanere in contatto con IlSussidiario.net su FACEBOOK