BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  
EDITORIALE/ Educare alla scienza, educare con la scienza. A scuola - N° 60 - Marzo 2016

EDITORIALE/ Educare alla scienza, educare con la scienza. A scuola - N° 60 - Marzo 2016

Mario Gargantini

31/03/2016

L’insegnamento delle discipline scientifiche è un potente contributo per educare a pensare, a giudicare, a lavorare autonomamente. Ma ci vogliono luoghi adeguati e guide appassionate.

«Educare alla scienza, educare con la scienza.  A scuola»

«La scuola dovrebbe sempre avere come suo fine che i giovani ne escano con personalità armoniose, non ridotti a specialisti. Questo, secondo me, è vero in certa misura anche per le scuole tecniche, i cui studenti si dedicheranno a una ben determinata professione. Lo sviluppo dell’attitudine generale a pensare e giudicare indipendentemente, dovrebbe sempre essere al primo posto, e non l’acquisizione di conoscenze specializzate.
Se una persona […] ha imparato a pensare e a lavorare indipendentemente, […] sarà in grado di adattarsi al progresso e ai mutamenti, più di una persona la cui istruzione consiste principalmente nell’acquisizione di una conoscenza particolareggiata.»

[Albert Einstein, Pensieri degli Anni difficili, 1950]

15/03/2016

SCIENZ@SCUOLA/ Elementi di Fisica e di Biologia del XX secolo. Corso di aggiornamento per ...

Maria Elisa Bergamaschini

Docenti provenienti da diverse località d’Italia hanno seguito il corso residenziale Elementi di Fisica e di Biologia del XX secolo, promosso dall’Università degli Studi di Milano.

13/02/2016

SCIENZAinATTO/ L'«inevitabile» sviluppo tecnologico e i desideri dell'uomo

Gianluca Lapini

Lo sviluppo tecnologico risponde ai bisogni e ai desideri dell’uomo o li crea artificialmente per autosostenersi? I desideri determinano lo sviluppo, ma serve una maggiore consapevolezza.

31/03/2016

SCIENZAinDIRETTA/ L’irresistibile avanzata dei Big Data. Intervista a Mauro Campanella

Roberto Sanvito INT. Mauro Campanella

La possibilità di raccogliere, conservare e analizzare enormi quantità di dati digitali (Big Data), apre straordinarie prospettive non senza qualche preoccupazione.

31/03/2016

SCIENZ@SCUOLA/ Il pensiero computazionale e la scuola dell’obbligo

Luca Botturi, Lucio Negrini

Nel P.N.S.D. si afferma l’esigenza di introdurre al pensiero logico computazionale i bambini della scuola dell’obbligo. Al riguardo un chiarimento concettuale e alcune esperienze didattiche.

31/03/2016

SCIENZ@SCUOLA/ Breve storia del progetto CLIL. Per un dibattito critico e costruttivo

Barbara Chierichetti, Brunella Pisani

Una ricostruzione storica delle origini del progetto CLIL, che si sta diffondendo spesso in modo acritico nelle scuole, per meglio coglierne i punti di criticità e le eventuali opportunità.