BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  
EDITORIALE/ Insegnare la scienza, insegnare a pensare - N° 61 - Giugno 2016

EDITORIALE/ Insegnare la scienza, insegnare a pensare - N° 61 - Giugno 2016

Mario Gargantini

07/07/2016

Introducendo la persona alla conoscenza dei fenomeni naturali ed ai metodi della matematica, le discipline scientifiche non perseguono obiettivi specialistici, ma lo sviluppo della ragione.

Anteprima n° 62 - Settembre 2016:
«Fare scienza a scuola: il metodo dell'esperienza»

«Che i corpi cadano è un’esperienza che tutti noi facciamo in maniera continuativa fin da piccoli. Tutti abbiamo lanciato il pallone a un bambino piccolo: quello, all’inizio, non sa dove andarlo a prendere, ma poi impara. I matematici insegnano che i corpi in caduta descrivono una parabola, ma i bambini […] sanno esattamente cos’è una parabola. Eppure […] ci sono cose che improvvisamente possono essere viste in un modo nuovo.
È questo che chiamiamo scoperta. […] Guardando la realtà, l’uomo fa molto di più che non semplicemente fotografarla, perché interagisce con essa attraverso la sua ragione […] è questa interazione che crea la possibilità di un’esperienza. L’uomo fa sua la realtà, e l’esperienza diventa uno strumento per andare avanti e guardare il mondo in un’altra maniera
»

 

Marco Claudio Traini (Atti del Convegno Una scuola che insegna a ragionare: il metodo dell’esperienza, Quaderni della Sussidiarietà n. 5 - 2008

20/06/2016

SCIENZAEVENTI/ Formazione ed evoluzione dell’ambiente: misure e modelli. IV Simposio presso i ...

Gianpaolo Bellini

Gran Sasso, 27-28 Ottobre 2016. Un’iniziativa dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (I.N.F.N.) rivolta a docenti di scuola secondaria per un aggiornamento a carattere interdisciplinare.

22/06/2016

SCIENZAinDIRETTA/ Dalla tecnica che lacera a quella che dialoga con la Natura. Intervista a ...

Mario Gargantini, Nadia Correale INT. Carmine Di Martino

Un affronto non dualistico del tema della tecnologia a partire dal riconoscimento che la natura dell’uomo è originariamente tecnica, senza condanne aprioristiche né facili idolatrie.

07/07/2016

SCIENZAinDIRETTA/ Robot, androidi e cyborg: automi che operano per noi e ci interrogano. ...

Mario Gargantini, Roberto Sanvito INT. Alessandro Vato

Le differenza tra robot, androidi e cyborg, le ampie prospettive applicative in numerosi ambiti e gli interrogativi più pressanti derivanti dal loro impetuoso diffondersi a tutti i livelli.

31/03/2016

SCIENZAinDIRETTA/ L’irresistibile avanzata dei Big Data. Intervista a Mauro Campanella

Roberto Sanvito INT. Mauro Campanella

La possibilità di raccogliere, conservare e analizzare enormi quantità di dati digitali (Big Data), apre straordinarie prospettive non senza qualche preoccupazione.

31/03/2016

SCIENZ@SCUOLA/ Il pensiero computazionale e la scuola dell’obbligo

Luca Botturi, Lucio Negrini

Nel P.N.S.D. si afferma l’esigenza di introdurre al pensiero logico computazionale i bambini della scuola dell’obbligo. Al riguardo un chiarimento concettuale e alcune esperienze didattiche.