BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CESARE BATTISTI/ Rinviato sine die il verdetto sull’estradizione dal Brasile

Il caso Battisti non è ancora giunto a una conclusione. Il Supremo Tribunal Federal del Brasile non si è ancora infatti pronunciato sull’estradizione del terrorista in Italia

Battisti_CesareR375.jpg (Foto)

Il caso Battisti non è ancora giunto a una conclusione. Il Supremo Tribunal Federal del Brasile non si è ancora infatti pronunciato sull’estradizione del terrorista in Italia. Quattro giudici hanno votato a favore e altrettanti contro. L’ago della bilancia viene a essere quindi il presidente della Corte Gilmar Mendes.

La sua decisione arriverà, ma non si sa quando. Quel che è certo è che sarà decisiva dato che la Corte è composta da 9 giudici. Il 9 settembre scorso, la stessa Corte aveva rinviato la sua decisione perché 4 giudici avevano votato a favore dell’estradizione e 3 per il mantenimento dell’asilo politico a Cesare Battisti. Il giudice Marco Aurelio Mello aveva quindi chiesto di poter riesaminare la documentazione. Oggi ha sciolto la sua riserva votando contro l’estradizione.

© Riproduzione Riservata.