BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPAGNA/ I socialisti di Zapatero dichiarano guerra al crocifisso

Pubblicazione:

Zapatero_CrocefissoR375.jpg

Zapatero, che ha perso consenso nei sondaggi, è convinto del fatto che questo conflitto gli gioverebbe. Per i cristiani può essere una nuova occasione per testimoniare che il Crocifisso non è solamente il simbolo di una cultura, delle radici di una tradizione o il ricordo della laicità dello Stato. Infatti non è l’immagine di un morto, ma di una Presenza viva che, attraversando 2.000 anni di storia, è capace di rispondere al desiderio dell’uomo.

 

La guerra che sta incominciando è un’occasione per testimoniare che Colui che pende da quel legno non è un pensiero o un’ispirazione ma Qualcuno di reale.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
05/12/2009 - Una situazione a dir poco vergognosa. (Marletta Giacomo)

La questione del crocifisso è di straordinaria importanza. La situazione è scandalosa infatti l' Europa è nata dal monachesimo e si è sviluppata secondo principi cattalici fino a prova contraria. Se l' Occidente è più libero dei paesi islamici lo deve al fatto che poggia su pilastri, come la famiglia per esempio, che da sempre caratterizzano l' Europa. Tutte le persone ateee, cattoliche o protestanti, devono innanzitutto andare alle nostre radici e riconoscere che senza il Cristianesimo l' Europa non sarebbe stata tale; questa questione non dipende dalla fede individuale o dalla mancanza di quest' ultima, ma dalla onestà intellettuale di ognuno. Ragionando arrivo a dire che se l' Unione Europea non tiene conto delle sue radici, e non le salvaguarda, non esisterà più di fatto nessuna Unione Europea e nessuna Italia perchè una nazione senza fondamente non sta in piedi. Bisogna salvaguardare la religione e più in generale le tradizione di ogni paese perchè non perda la sua identità. La situazione d' altra parte é assolutamente caotica e contradditoria basti pensare che in nome della libertà si tolgono crocifissi per rispettare i diritti dei non cattolici ma poi vengono permessi omicidi stile Englaro, donna assassinata, e tutti i giorni muoino bambini uccisi da una pillola omicida, questa non è libertà. In italia si studia Dante che parla di Inferno, Purgatorio e Paradiso, direi che andrebbe tolto perchè urta la libertà, perchè non rimpiazzarlo con Pablo Neruda?

 
04/12/2009 - Che vergogna i socialisti spagnoli perbenisti. (claudia mazzola)

Ieri un mio amico ex galeotto, spacciatore, senza lavoro, separato con un bambino di 10 anni, mi dice che alla famiglia sotto casa sua composta da papà disoccupato, mamma in ospedale, 3 figli, hanno insolventi. Lui cosa fa? Ha preso un cavo e dalla sua finestra alla loro dà da 2 settimane gli da corrente. Cosa c'entra questo con il crocifisso e Zapatero? I socialisti si attaccano al crocifisso ma non sanno che è la Croce a portare noi, sempre piena di misericordia.

 
04/12/2009 - giù le mani dal Crocifisso (donatella da corte)

gli spagnoli sempre un passo più avanti di noi...verso il baratro! e continuano a tenersi Zapatero!?!