BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

LOCKERBIE/ Il premier inglese Brown esprime rabbia e disgusto per l'accoglienza in Libano

Il primo ministro inglese Gordon Brown ha rotto il silenzio sull’attentatore di Lockerbie dichiarando di essere disgustato dall’accoglienza da eroe che gli è stata riservata dalla Libia

Il primo ministro inglese Gordon Brown ha rotto il silenzio sull’attentatore di Lockerbie dichiarando di essere disgustato dall’accoglienza da eroe che gli è stata riservata dalla Libia. Abdel Baset al-Megrahi era stato rilasciato da una prigione scozzese la scorsa settimana sulla base di ragioni umanitarie per il tumore di cui soffre.

L’amministrazione scozzese aveva dovuto fronteggiare dure critiche da parte degli Stati Uniti e dai famigliari delle vittime, la cui maggioranza è di nazionalità americana. Gordon Brown ha dichiarato di essere arrabbiato e disgustato dall’accoglienza riservata all’attentatore di Lockerbie.

Brown non ha però espresso la propria opinione sulla decisione del tribunale scozzese di liberare il terrorista sostenendo che il provvedimento era di competenza del sistema giudiziario scozzese.

© Riproduzione Riservata.